Actituss

13 giugno 2021

Actituss


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Actituss


Actituss è un integratore appartenente alla categoria "Integratori per il benessere dell'apparato respiratorio". E' commercializzato in Italia dall'azienda Uriach Italy S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Actituss disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Actituss disponibili in commercio per accedere alla singola scheda e visualizzare il prezzo:

A cosa serve Actituss e perchè si usa


Integratori per il benessere delle vie respiratorie, la funzionalità delle mucose dell'apparato respiratorio e la fluidità delle secrezioni bronchiali.

Indicazioni: come usare Actituss, posologia, dosi e modo d'uso


Agitare il flacone prima dell'uso. Si consiglia: Bambini fino 4 anni: 5 ml 2-3 volte/die (riferimento tacca sul cucchiaino dosatore). Bambini oltre i 4 anni: 10 ml 2-3 volte/die (un cucchiaino raso). Adulti: 10 ml 3-4 volte/die.

Ingredienti


Acqua depurata, miele di Eucalipto; fruttosio, altea (Althaea officinalis L.) radice e.s. tit. 30% mucillagini, piantaggine (Plantago lanceolata L.) parti aeree e.ig. (acqua, glicerina), aroma. Addensante: gomma di xanthan. Conservanti: sodio benzoato, potassio sorbato.

Senza glutine e lattosio.

Avvertenze e conservazione


Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano. Conservare al riparo dalla luce e da fonti dirette di calore, in luogo fresco ed asciutto, a temperatura controllata non superiore a 25°C.


Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Disturbi digestivi ed epatobiliari, proprietà del Boldo
Farmaci e cure
06 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Disturbi digestivi ed epatobiliari, proprietà del Boldo
I Big Data a favore della salute
Farmaci e cure
24 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
I Big Data a favore della salute