Bio-Coligax

15 giugno 2021

Bio-Coligax


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Bio-Coligax


Bio-Coligax è un integratore alimentare commercializzato in Italia dall'azienda Galex di Feggi Loreno

Confezioni e formulazioni di Bio-Coligax disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Bio-Coligax disponibili in commercio per accedere alla singola scheda e visualizzare il prezzo:

A cosa serve Bio-Coligax e perchè si usa


Bio-coligax tavolette, è un prodotto per alleviare specificatamente coliti, fermentazioni ed i gas intestinali.

Indicazioni: come usare Bio-Coligax, posologia, dosi e modo d'uso


Si consiglia l’assunzione di 1 o 2 tavolette al giorno, preferibilmente dopo i pasti, per circa 1 mese.

Ingredienti


Menta Piperita1 polvere di Sommità (Mentha Piperita) 129 mg titolata in Mentolo 35%, Tiglio Argenteo2 polvere di Fiori e Bractee (Tilia Cordata), Carbone Vegetale3 polvere, Angelica4 polvere di Radice (Angelica Archangelica) 60 mg titolata in â-fellandrene 18%, Finocchio5 polvere di Semi (Foeniculum Vulgare) 60 mg titolato in Anetolo 70%, Estratto di Semi di Pompelmo 4:1 (Citrus Grandis) 43 mg titolato in Acido Ascorbico 3%, Clorofilla6. Coadiuvanti Tecnologici. L’elemento principale del nostro bio-coligax tavolette, è l’estratto di semi di pompelmo, concentrato 4:1 titolato in acido ascorbico 3%, grazie agli studi effettuati nei paesi di tutto il mondo, sono stati riconosciuti ampi effetti curativi, è un battericida, batterio statico ad ampio spettro e selettivo ed agisce sui batteri patogeni senza intaccare quelli fisiologici: - coliti; - fermentazioni intestinali; - gas intestinali.


Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Disturbi digestivi ed epatobiliari, proprietà del Boldo
Farmaci e cure
06 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Disturbi digestivi ed epatobiliari, proprietà del Boldo
I Big Data a favore della salute
Farmaci e cure
24 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
I Big Data a favore della salute