C 1000

25 luglio 2024

C 1000


Tags:


Cos'è C 1000


C 1000 è un integratore appartenente alla categoria "Integratori rinforzanti del sistema immunitario". E' commercializzato in Italia dall'azienda Farmaderbe S.r.l.

Confezioni e formulazioni di C 1000 disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di C 1000 disponibili in commercio per accedere alla singola scheda e visualizzare il prezzo:

A cosa serve C 1000 e perchè si usa


Stress, malattie infettive, malattie da raffreddamento e stagionali, ridotte difese immunitarie, infiammazioni, ferite, stress ossidativo, rinite allergica, problemi circolatori e del microcircolo cutaneo, artriti, reumatismi, anemia, herpes simplex e zoster, problemi gengivali, cataratta.

Indicazioni: come usare C 1000, posologia, dosi e modo d'uso


Si consiglia l'assunzione di 1 compressa al giorno da deglutire con un po' d'acqua, preferibilmente dopo i pasti.

Descrizione e caratteristiche di C 1000


C-1000 è un integratore alimentare a base di Vitamina C e Rosa canina, naturalmente ricca in vitamina C. La Rosa Canina è utile nella prevenzione delle malattie da raffreddamento, negli stati febbrili, nelle convalescenze, nei disturbi delle vie urinarie, nei reumatismi, nelle irregolarità dell'intestino, per la digestione e nelle affezioni delle vie biliari. Contiene anche Rutina, protettiva dei capillari sanguigni ed antiradicali liberi. Studi recenti hanno confermato che svolge un'azione antinfiammatoria ed inibisce la ciclossigenasi (COX), un mediatore dell'infiammazione del dolore. Nei pazienti affetti da osteoartrite (OA), riduce i livelli di proteina C reattiva (indice di infiammazione) e la chemiotassi (movimento di cellule immunitarie verso zone lese o infette). È utile anche in caso di dolore cronico, osteoartrite ed artrite reumatoide. Svolge anche un'azione di sostegno, ricostituente ed antiossidante. La Vitamina C, conosciuta anche come acido ascorbico, è una vitamina idrosolubile. Benché abbastanza stabile in soluzione acida, è di norma la meno stabile delle vitamine ed è molto sensibile alla luce, al calore ed all'aria, che stimolano l'attività degli enzimi ossidativi. È presente in maggior concentrazione nell'ipofisi, nelle ghiandole surrenali, nel cervello e nei leucociti. In natura si trova soprattutto in alcuni tipi di frutta e verdura: agrumi, ribes nero, fragole, mango, kiwi, patate, prezzemolo, peperoni, cavolfiore. Il fabbisogno di vitamina C varia secondo le differenze di peso, il tasso di metabolismo, l'attività e le malattie. Stati di stress, come l'ansia, le infezioni, le ferite, le operazioni chirurgiche, le ustioni e la stanchezza aumentano il fabbisogno nell'organismo. Persone con alti livelli di rame o di ferro nel sangue hanno bisogno di una maggior assunzione di vitamina C. Ogni condizione che elevi il livello di rame nel siero incrementa il fabbisogno di vitamina C, compresa la schizofrenia, il fumo, l'uso di contraccettivi orali, mestruazioni e l'ultimo mese di gravidanza. Il fabbisogno di vitamina C, inoltre, aumenta con l'età a causa di un maggior bisogno di rigenerazione del collagene. La vitamina C agisce a più livelli e le azioni principali sono le seguenti: Azione immunitaria: stimola la produzione di anticorpi, l'attività fagocitaria dei leucociti, aumenta i livelli di interferone ed inattiva direttamente alcune tossine. Contrasta le infezioni batteriche e riduce gli effetti di alcune sostanze che provocano allergie. Attivata dagli ioni rame, neutralizza virus e batteri riducendo le molecole di ossigeno in molecole tali che, a turno, attaccano gli acidi nucleici degli agenti microbici. Azione anabolica: interviene nella formazione del collagene, proteina necessaria per la formazione del tessuto connettivo della pelle, dei legamenti e delle ossa e la sua carenza determina disturbi come fragilità vasale, con conseguenti emorragie e piorrea. Ha un ruolo rilevante nella rimarginazione delle ferite e delle ustioni perché facilita la formazione del tessuto connettivo della cicatrice. Interviene nella biosintesi della carnitina che permette l'ingresso di sostanze energetiche nella cellula. Contribuisce al metabolismo degli aminoacidi fenilalanina e tirosina, trasforma le forme inattive di acido folico in forma attiva e sembra avere un ruolo significativo nel metabolismo del calcio. Azione antiossidante: è un potente antiossidante che neutralizza le specie reattive dell'ossigeno e dell'azoto. Protegge la tiamina, la riboflavina, l'acido folico, l'acido pantotenico, la vitamina A e la E dall'ossidazione. Azione nervosa: interviene nella sintesi di neurotrasmettitori ed è essenziale nella produzione di adrenalina. Agisce come ansiolitico sul sistema nervoso e diversi studi hanno mostrato che i pazienti psicolabili hanno un inusuale alto biso

Ingredienti


Acido L-ascorbico (Vitamina C). Agenti di carica: Cellulosa microcristallina e idrossipropilcellulosa, Amido di riso, Rosa canina (Rosa canina L.) frutto estratto secco 70% Vitamina C. Agenti antiagglomeranti: Sali di magnesio degli acidi grassi e biossido di silicio.

Senza glutine.


Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa