LongLife Magnesium375 Relax

29 maggio 2024

LongLife Magnesium375 Relax


Tags:


Cos'è LongLife Magnesium375 Relax


LongLife Magnesium375 Relax è un integratore appartenente alla categoria "Integratori per la regolazione del sonno e stress". E' commercializzato in Italia dall'azienda LongLife S.r.l.

Confezioni e formulazioni di LongLife Magnesium375 Relax disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di LongLife Magnesium375 Relax disponibili in commercio per accedere alla singola scheda e visualizzare il prezzo:

A cosa serve LongLife Magnesium375 Relax e perchè si usa


Ansia e nervosismo, Sbalzi d'umore, Stress, Insonnia.

Indicazioni: come usare LongLife Magnesium375 Relax, posologia, dosi e modo d'uso


Assumere una (1) tavoletta due volte al giorno con acqua durante i pasti.

Descrizione e caratteristiche di LongLife Magnesium375 Relax


Magnesium 375® Relax è un integratore a base di 5 sali di magnesio con passiflora, melissa e melatonina, nutrienti ad azione sinergica, utili per favorire il rilassamento e per migliorare la qualità del sonno. In particolare, gli estratti vegetali di passiflora e melissa apportano un'azione sedativa e antistress, con un effetto positivo su disturbi d'ansia, nervosismo e sbalzi d'umore. Queste azioni vengono completate dall'azione della melatonina, il cui ruolo positivo sull'insonnia e nella regolazione del ritmo sonno-veglia è ben documentato. Adatto ai vegani.

Ingredienti


Magnesio ossido,passiflora incamata L. fiore, stabilizzante (sorbitolo), addensante (cellulosa m.c.), Melissa officinalis L. foglia, antiagglomerante (magnesio stearato vegetale), agente di carica (calcio fosfato bibasico), magnesio carbonato, magnesio citrato, magnesio gluconato, magnesio succinato, melatonina, agenti di rivestimento (idrossipropilmeticellulosa, acido stearico e cellulosa m.c.).

Senza glutine.

Avvertenze e conservazione


Non assumere durante la gravidanza e l'allattamento. Un consumo eccessivo può avere effetti lassativi. Non assumere in caso di insufficienza renale. Può causare diarrea, nausea e crampi addominali. Può diminuire l'assorbimento di bifosfonati, chinolonici e tetracicline. In caso di qualsiasi patologia o durante l'assunzione di qualsiasi farmaco, consultare il medico prima di utilizzare il prodotto. Non assumere con bevande alcoliche, durante la guida di veicoli o macchinari e al di sotto dei 18 anni. Si sconsiglia l'assunzione in soggetti affetti da ipotiroidismo.


Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
1,9 milioni di italiani rinunciano a curarsi per ragioni economiche
Farmaci e cure
03 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
1,9 milioni di italiani rinunciano a curarsi per ragioni economiche
Mind Innovation Week, al via la seconda edizione
Farmaci e cure
02 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
Mind Innovation Week, al via la seconda edizione
Intelligenza artificiale in medicina: cosa ne pensano gli italiani?
Farmaci e cure
13 aprile 2024
Notizie e aggiornamenti
Intelligenza artificiale in medicina: cosa ne pensano gli italiani?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa