Farmaci per i più bisognosi, avviato il progetto Farmacie di strada

18 ottobre 2018

News, Video

Farmaci per i più bisognosi, avviato il progetto "Farmacie di strada"





Per contrastare la diffusione di malattie legate alla povertà o al mancato accesso alle cure nasce a Roma il progetto "Farmacie di strada", con sei ambulatori dove 30 volontari medici specialisti, psicologi e infermieri erogheranno 15mila prestazioni mediche.
Si tratta di un progetto sperimentale della durata di un anno proposto dall'Istituto di Medicina Solidale Onlus in collaborazione con la Fondazione Banco Farmaceutico, l'associazione Banco Farmaceutico Research e la Federazione nazionale degli Ordini dei farmacisti.
Le farmacie funzioneranno indipendentemente ma in stretta connessione con gli ambulatori di strada: saranno rifornite da Banco Farmaceutico con i medicinali donati da aziende e privati, il flusso dei farmaci in-out sarà registrato e monitorato con sistemi informatizzati e i prodotti saranno dispensati da farmacisti volontari, secondo le prescrizioni mediche rilasciate dagli ambulatori solidali.
Tra i risultati attesi la riduzione dello spreco di farmaci, il controllo sanitario sulle cronicità e  la riduzione degli accessi impropri al Pronto soccorso.


Vedi anche:


Potrebbe interessarti
L'esperto risponde