Lotta alla sclerodermia, torna la Giornata del ciclamino

21 settembre 2018

News

Lotta alla sclerodermia, torna la Giornata del ciclamino



Sono 100 le piazze italiane coinvolte dalla XXIV Giornata del Ciclamino, promossa dal GILS - Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia - e finalizzata alla raccolta fondi per la ricerca scientifica e la divulgazione dell'informazioni in merito a questa patologia.
La sclerodermia, nota anche come sclerosi sistemica, è una malattia rara di natura autoimmune, cronica, multiorgano e invalidante, che colpisce in Italia meno di 30.000 persone, il 90% delle quali donne tra i 40 e i 50 anni. La sclerodermia, che comporta un indurimento della pelle e dei tessuti, è una malattia sistemica che colpisce i piccoli vasi arteriosi e gli organi interni come cuore, polmone, esofago, intestino, rene. Caratteristiche manifestazioni sono la fibrosi, cioè l'aumento del tessuto che costituisce l'organo, il danno interno ai vasi sanguigni e l'eccessiva attività del sistema immunitario. Non esistono cure risolutive ma la patologia può essere arrestata se diagnosticata precocemente.

«Quest'anno, la raccolta fondi aiuterà a finanziare il Bando di 50.000€ delibe rato durante l'assemblea dei soci dello scorso 17 Marzo.» dichiara Carla Garbagnati Crosti, presidente del GILS «Il ricavato sarà investito in due progetti: il primo - a tema libero per favorire la competizione di idee tra i ricercatori - avrà il valore di 30.000€ e sarà riservato a un giovane ricercatore sotto i 40 anni; il secondo, da 20.000€, coinvolgerà i centri di riferimento per spingerli a lavorare in rete, scambiarsi informazioni sulla malattia e sui nuovi farmaci, così da rendere operative le connessioni, soprattutto quelle delle Sceloderma Unit.»

Durante le tre giornate, gli ospedali che partecipano al progetto "Ospedali Aperti" effettueranno controlli gratuiti in tutta Italia dalle 9 alle 12, secondo la loro programmazione. Per conoscere i centri clinici aderenti e le piazze dove è possibile acquistare il ciclamino cliccare qui.

Insieme ai volontari anche i testimonial del GILS: Mara Maionchi, Lorenzo Cittadini, Vito Di Tano e Franco One offriranno il loro tempo per lottare, sostenere la ricerca e informare sulla Sclerosi Sistemica.

 



Vedi anche:


Potrebbe interessarti