Colangite sclerosante primitiva

12 aprile 2021

Colangite sclerosante primitiva: cause, sintomi e cure


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Indice


Definizione


Colangite sclerosante primitiva: definizione e generalità


La colangite sclerosante primitiva è una malattia colestatica cronica caratterizzata da flogosi e fibrosi obliterativa dei dotti biliari intra e/o extraepatici. La prognosi evolve peggiorando verso un quadro di insufficienza epatica nel giro di 10-12 anni.


Cause


Colangite sclerosante primitiva: cause principali


Non sono note le cause, anche se molto probabilmente si tratta di una malattia autoimmune a eziologia multifattoriale e multigenica.


Sintomi

Colangite sclerosante primitiva: sintomi più comuni


I sintomi, presenti solo in un 20% di soggetti, sono quelli tipici della colangite, cioè: febbre con brividi, dolore al quadrante addominale superiore destro, ittero. Frequenti anche astenia, calo di peso, prurito. In genere il 30-40% dei pazienti è asintomatico, l'età media d'insorgenza è 25-40 anni e negli uomini l'incidenza è doppia rispetto alle donne.


Diagnosi

Colangite sclerosante primitiva: come efftuare la diagnosi


L'alterazione degli indici di colestasi, come la fosfatasi alcalina, è il primo segno che fa sospettare la malattia. Agli esami di laboratorio si evidenzia un aumento costante della fosfatasi alcalina, mentre le aminotransferasi sono lievemente aumentate. I valori di birilubina, nelle fasi iniziali, sono entro i limiti di norma. Nella metà dei pazienti si verifica ipergammaglobulinemia con incremento delle IgM, e nel 65-80% dei casi si riscontrano autoanticorpi contro il citoplasma perinuceleare dei neutrofili (p-Anca).
L'ecografia addominale permette di visualizzare le vie biliari e di escludere altre cause di colestasi extraepatica.
La colangio-Rm è l'esame elettivo per la diagnosi definitiva, dopo la quale si deve procedere con ulteriori indagini, per verificare l'eventuale presenza di patologie associate, come le malattie infiammatorie croniche intestinali.


Cure

Colangite sclerosante primitiva: cure e rimedi


L'unico farmaco con una certa efficacia è l'acido ursodesossicolico, da somministrare quotidianamente, abbinato quando occorre alla dilatazione endoscopica delle stenosi dominanti. Con il progredire della malattia si rende necessario il trapianto di fegato.

Fonte: Rugarli. Medicina Interna sistematica. Sesta edizione - 2010 Elsevier


Tags:

Patologie e sintomi:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa