Acido Folico Aristo

01 marzo 2024

Acido Folico Aristo


Tags:


Cos'è Acido Folico Aristo (acido folico)


Acido Folico Aristo è un farmaco a base di acido folico, appartenente al gruppo terapeutico Antianemici. E' commercializzato in Italia da Aristo Pharma Italy S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Acido Folico Aristo disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Acido Folico Aristo disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Acido Folico Aristo e perchè si usa


  • Trattamento degli stati di carenza di folato (ad es. anemia megaloblastica da carenza di folati) confermata da esami ematochimici che includono lo stato di B12 (vedere paragrafo 4.4), per adulti, bambini (a partire dai 6 anni) e adolescenti.
  • Profilassi della carenza di folato farmaco-indotta (vedere paragrafo 4.5).
  • Prevenzione dei difetti del tubo neurale nel feto nelle donne che stanno pianificando una gravidanza e per le quali il rischio è noto.

Indicazioni: come usare Acido Folico Aristo, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Trattamento degli stati di carenza di folati (ad es. anemia megaloblastica da carenza di folati) confermata da esami ematochimici che includono lo stato di B12
  • La dose esatta deve essere determinata individualmente in base alla richiesta del paziente, allo stato clinico, al tipo di carenza e considerando la dieta, i medicinali concomitanti che potrebbero influenzare e altri fattori che influenzano il livello di folato sierico.
  • Devono essere prese in considerazione le linee guida ufficiali nazionali sull'uso appropriato dell'acido folico.
  • L'effetto del trattamento deve essere monitorato.
  • Con i dosaggi disponibili per questo prodotto, non tutte le raccomandazioni di dosaggio possono essereottenute. Altri medicinali a base di acido folico disponibili sul mercato devono essere utilizzati per somministrare tale dose.
Adulti:

5 mg al giorno per 3-4 mesi

In alcuni casi possono essere necessarie dosi più alte

Popolazione pediatrica:

Acido Folico Aristo non deve essere usato nei bambini di età inferiore ai 6 anni.

Carenza di folati con anemia megaloblastica: 5 mg al giorno per 4 mesi.

In stati di carenza meno gravi senza anemia megaloblastica, potrebbe essere utilizzato un prodotto con dosaggio inferiore.

Popolazioni particolari

Non sono necessari aggiustamenti della dose negli anziani.

Non sono necessari aggiustamenti della dose nei pazienti con compromissione renale o epatica.

Prevenzione della carenza di folati indotta da farmaci

1-5 mg al giorno o 5 mg una volta a settimana (in caso di terapia con metotrexato, 24 ore dopo l'assunzione di metotrexato). La durata del trattamento dipende dalla situazione clinica individuale.

Prevenzione dei difetti del tubo neurale nel feto per le donne che pianificano una gravidanza e per le quali il rischio è noto

5 mg al giorno, iniziando almeno 4 settimane prima del concepimento fino ad almeno 12 settimane dopo.

Modo di somministrazione

Uso orale.

La compressa può essere presa indipendentemente dai pasti con abbondante liquido.

Durata della somministrazione

La durata della terapia dipende dalla causa della carenza di acido folico e dal successo terapeutico.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Acido Folico Aristo


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Acido Folico Aristo può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Non ci sono rischi noti per l'uso di acido folico in gravidanza; la supplementazione con acido folico èspesso vantaggiosa. La carenza di acido folico non farmaco-indotta, o un metabolismo anomalo dei folati, è collegata al verificarsi di difetti congeniti e ad alcuni difetti del tubo neurale. L'interferenza con il metabolismo dell'acido folico o la carenza di folati indotta da farmaci quali gli anticonvulsivanti e alcuni farmaci antineoplastici all'inizio della gravidanza provoca anomalie congenite. La carenza della vitamina o dei suoi metaboliti può anche essere la causa di alcuni casi di aborto spontaneo e del ritardo di crescita intrauterina.

Allattamento

L'acido folico viene escreto attivamente nel latte materno (vedere paragrafo 5.2). L'accumulo di folati nel latte ha la precedenza sul fabbisogno materno di folati. I livelli di acido folico sono relativamente bassi nel colostro ma con il procedere dell'allattamento le concentrazioni della vitamina aumentano. Non sono stati osservati effetti avversi nei bambini allattati al seno le cui madri stavano assumendo acido folico, pertanto questo è solitamente compatibile con l'allattamento al seno.

Fertilità

Non sono stati condotti studi sugli animali per valutare l'effetto sulla fertilità.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Malattie cardiovascolari: i fattori di rischio del terzo millennio
Cuore circolazione e malattie del sangue
06 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Malattie cardiovascolari: i fattori di rischio del terzo millennio
Sedentarietà infantile: l’attività fisica leggera riduce l’ipercolesterolemia
Cuore circolazione e malattie del sangue
15 gennaio 2024
Notizie e aggiornamenti
Sedentarietà infantile: l’attività fisica leggera riduce l’ipercolesterolemia
 Gravidanza: periodo ideale per la prevenzione cardiovascolare
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 dicembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza: periodo ideale per la prevenzione cardiovascolare
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa