Amorolfina Sandoz

03 marzo 2021

Amorolfina Sandoz


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Amorolfina Sandoz (amorolfina)


Amorolfina Sandoz è un farmaco a base di amorolfina, appartenente al gruppo terapeutico Antimicotici. E' commercializzato in Italia da Sandoz S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Amorolfina Sandoz disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Amorolfina Sandoz disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Amorolfina Sandoz e perchè si usa


Trattamento di onicomicosi causata da dermatofiti, lieviti o muffe, senza coinvolgimento della matrice ungueale negli adulti.

Indicazioni: come usare Amorolfina Sandoz, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Lo smalto per unghie deve essere applicato sulle unghie interessate delle dita della mano o del piede una volta alla settimana.

Metodo di somministrazione

Per uso topico. Da applicarsi sulle unghie interessate.

  1. Prima di ogni applicazione, limare l'area dell'unghia malata (in particolare la superficie dell'unghia) il più accuratamente possibile con una limetta per unghie in dotazione nella confezione. La superficie dell'unghia deve essere pulita e sgrassata utilizzando uno dei tamponi imbevuto di solvente per smalto (in dotazione nella confezione). Prima di ripetere la successiva applicazione di Amorolfina Sandoz smalto medicato per unghie, questo processo di limatura e pulizia deve essere ripetuto, in modo da rimuovere lo smalto residuo esistente.
Attenzione! Le limette per unghie utilizzate per il trattamento non devono essere utilizzate per le unghie sane.

  1. Con una spatola in dotazione, applicare lo smalto su tutta la superficie dell'unghia malata e lasciare asciugare. Per ogni unghia da trattare, immergere la spatola nello smalto.
Attenzione! La spatola non deve essere strofinata sul bordo del flacone.

Dopo l'uso, pulire la spatola con il tampone imbevuto di solvente per smalto.

Dopo l'applicazione di Amorolfina Sandoz smalto medicato per unghie, deve essere rispettato un intervallo di almeno 10 minuti prima dell'applicazione di uno smalto cosmetico.

È importante lavarsi le mani dopo aver applicato Amorolfina Sandoz smalto medicato per unghie. Se Amorolfina Sandoz smalto medicato per unghie è applicato sulle dita della mano, i pazienti devono aspettare che queste siano asciutte prima di lavarsi le mani.

Durata del trattamento

Il trattamento deve essere continuato senza interruzioni fino a quando l'unghia si è rigenerata e la zona colpita è completamente guarita. In generale occorrono 6 mesi di terapia per le unghie delle mani e da 9 a 12 mesi per le unghie dei piedi (la durata del trattamento dipende essenzialmente dall'intensità, dalla localizzazione ed estensione dell'infezione). Dopo un trattamento di 3 mesi senza risultati, consultare il medico.

Popolazione pediatrica

A causa della mancanza di esperienza clinica, bambini ed adolescenti non devono essere trattati con Amorolfina Sandoz smalto medicato per unghie.

Anziani

Non vi sono raccomandazioni di dosaggio specifiche per l'uso nei pazienti anziani.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Amorolfina Sandoz


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti

Amorolfina Sandoz può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Studi di tossicologia riproduttiva non hanno mostrato nessuna evidenza di teratogenicità negli animali da laboratorio, ma è stata osservata embriotossicità ad elevate dosi orali di amorolfina.

L'esperienza clinica relativa all'utilizzo di amorolfina durante la gravidanza e l'allattamento è limitata.

L'assorbimento sistemico di amorolfina durante e dopo la somministrazione topica è molto bassa, quindi il rischio fetale negli esseri umani sembrerebbe essere trascurabile.

Tuttavia, poichè non c'è una significativa esperienza, l'amorolfina deve essere evitata durante la gravidanza.

Allattamento

Non è noto se l'amorolfina è escreta nel latte materno. Poiché non c'è una significativa esperienza, l'amorolfina deve essere evitata durante l'allattamento.

Fertilità

Non ci sono dati disponibili.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa