Bicalutamide ratiopharm

08 aprile 2020

Bicalutamide ratiopharm




Bicalutamide ratiopharm è un farmaco a base di bicalutamide, appartenente al gruppo terapeutico Antiandrogeni. E' commercializzato in Italia da Teva Italia S.r.l. - Sede legale.


Confezioni e formulazioni di Bicalutamide ratiopharm (bicalutamide) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Bicalutamide ratiopharm (bicalutamide) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Bicalutamide ratiopharm (bicalutamide) e perchè si usa


Bicalutamide 150 mg è indicata in monoterapia o come adiuvante alla prostatectomia radicale o radioterapia, in pazienti affetti da carcinoma della prostata localmente avanzato ad alto rischio di progressione della patologia (vedere paragrafo 5.1).



Come usare Bicalutamide ratiopharm (bicalutamide): posologia, dosi e modo d'uso


Uomini adulti e anziani:

Una compressa da 150 mg una volta al giorno.

Bicalutamide 150 mg deve essere assunto ininterrottamente per almeno due anni oppure fino alla progressione della malattia.

Bambini ed adolescenti:

La bicalutamide è controindicata nei bambini e negli adolescenti.

Compromissione della funzione renale:

Per i pazienti con funzione renale compromessa non è necessario correggere la dose. Non c'è esperienza sull'uso di bicalutamide nei pazienti affetti da grave compromissione della funzione renale (clearance della creatinina <30 ml/min) (vedere paragrafo 4.4).

Compromissione della funzione epatica:

Nei pazienti con lieve compromissione della funzione epatica non è necessario correggere la dose.

Il medicinale si può accumulare in pazienti con compromissione della funzione epatica moderata o grave (vedere paragrafo 4.4.).

Metodo di somministrazione:

Via: orale

Le compresse devono essere ingerite intere con del liquido.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Bicalutamide ratiopharm (bicalutamide)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

La bicalutamide è controindicata nei soggetti di sesso femminile e nei bambini (vedere paragrafo 4.6).

La somministrazione concomitante con terfenadina, astemizolo o cisapride è controindicata. (vedere paragrafo 4.5).



Bicalutamide ratiopharm (bicalutamide) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

La bicalutamide è controindicata nelle donne e non deve essere somministrata nelle donne in stato di gravidanza o alle madri che allattano.

Fertilità

In studi sugli animali è stata osservata una compromissione reversibile della fertilità (vedere paragrafo 5.3). Un periodo di fertilità ridotta o di infertilità può essere presunto negli uomini.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube