Carbomix

25 ottobre 2020

Carbomix



Carbomix: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Carbomix disponibili in commercio.


Carbomix è un farmaco a base di carbone attivato, appartenente al gruppo terapeutico Antidoti, Adsorbenti intestinali. E' commercializzato in Italia da Sirton Medicare S.p.A.


Confezioni e formulazioni di Carbomix (carbone attivato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Carbomix (carbone attivato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Carbomix (carbone attivato) e perchè si usa


Intossicazioni orali acute e sovradosaggio di farmaci 




Come usare Carbomix (carbone attivato): posologia, dosi e modo d'uso


Adulti e bambini d'età superiore ai 12 anni:

Somministrare il più presto possibile 50-100 g di carbone attivo (= 1-2 flaconi di CARBOMIX).

In caso di intossicazioni gravi somministrare per alcuni giorni una dose di 20 g ogni 4-6 ore (20 g di carbone attivo corrisponde a circa 160 ml della sospensione).

In caso il paziente fosse svenuto la sospensione va somministrata da parte di un medico o di un operatore sanitario sotto controllo medico per mezzo di una sonda gastrica con l'aiuto del beccuccio allegato.

CARBOMIX può anche essere somministrato dopo aver procurato il vomito o dopo lavanda gastrica. 

Bambini d'età inferiore ai 12 anni:

Dose raccomandata: circa 1 g di carbone attivo per ogni chilo di peso corporeo.

In caso di intossicazione acuta di bambini d'età inferiore ai 12 anni, somministrare mezza dose (= 1/2 flacone); per i bambini più piccoli somministrare una prima dose di 1/4 flacone e ripeterlo alcune volte dopo aver consultato un medico. 

Per prevenire quanto possibile l'assorbimento di sostanze tossiche e per rimuovere le sostanze tossiche già assorbite, CARBOMIX va somministrato il più presto possibile.

Anche una somministrazione ritardata nel tempo può tuttavia avere effetti benefici.

In caso di intossicazioni gravi si raccomanda una somministrazione ripetuta di carbone attivo. 

Preparazione della sospensione:

Agitare il flacone, aprire, aggiungere acqua al contenuto del flacone fino a raggiungere il livello segnato dalla riga rossa (sono necessari circa 350 ml), agitare vigorosamente per circa 1 minuto.

In questo modo si otterranno circa 400 ml di sospensione.

Aprire cautamente il flacone e usare immediatamente la sospensione.

In caso di somministrazione ripetuta, agitare ogni volta prima dell'uso.




Controindicazioni: quando non dev'essere usato Carbomix (carbone attivato)


Non somministrare CARBOMIX in caso di ingestione di sostanze corrosive (per esempio acidi o basi forti) o petrolifere, perché può interferire con l'esofagoscopia o la gastroscopia.




Carbomix (carbone attivato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Alle dosi consigliate non sono noti effetti nocivi né per il feto, né per il bambino in caso di somministrazione in gravidanza e durante l'allattamento al seno.




Quali sono gli effetti collaterali di Carbomix (carbone attivato)


È possibile il verificarsi, in qualche caso, di costipazione, peraltro trattabile con prodotti a base di lattulosio (es. sciroppo di lattulosio) o altri lassativi.



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa