Citicolin

29 maggio 2020

Citicolin




Citicolin è un farmaco a base di citicolina sale sodico, appartenente al gruppo terapeutico Psicostimolanti. E' commercializzato in Italia da Piam Farmaceutici S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Citicolin (citicolina sale sodico) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Citicolin (citicolina sale sodico) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Citicolin (citicolina sale sodico) e perchè si usa


Trattamento di supporto delle sindromi parkinsoniane.



Come usare Citicolin (citicolina sale sodico): posologia, dosi e modo d'uso


Da 100 a 500 mg di citicolina una o due volte al giorno, oppure 1000 mg in un'unica somministrazione per via intramuscolare, endovenosa o per fleboclisi, secondo giudizio medico. Quando si verifica un ritardo nella ripresa della coscienza è opportuna una somministrazione continua sino dalle fasi iniziali.

Nel morbo di Parkinson e nelle sindromi parkinsoniane la posologia consigliabile è di 500 mg al dì con cicli terapeutici della durata di 3-4 settimane intervallati fra di loro. Poiché la citicolina non interferisce sul respiro, sul polso, sulla pressione, possono essere attuati con tutta tranquillità trattamenti prolungati e continui.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Citicolin (citicolina sale sodico)


Ipersensibilità verso i componenti o verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.



Citicolin (citicolina sale sodico) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Il rischio di effetti dannosi a carico del feto e/o del lattante a seguito di assunzione/somministrazione di citicolina non è escluso; pertanto l'uso di Citicolin in gravidanza e/o nell'allattamento è da riservare, a giudizio del Medico, ai casi di assoluta necessità.



Quali sono gli effetti collaterali di Citicolin (citicolina sale sodico)


Non sono stati segnalati effetti indesiderati correlati al farmaco.

Nel caso si manifestassero effetti indesiderati il paziente deve essere invitato a comunicarli al proprio Medico.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube