Citrizan

16 gennaio 2021

Citrizan


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Citrizan (catalasi)


Citrizan è un farmaco a base di catalasi, appartenente al gruppo terapeutico Enzimi proteolitici. E' commercializzato in Italia da Welcome Pharma S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Citrizan disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Citrizan disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Citrizan e perchè si usa


Citrizan 800.000 UI/100 g gel è indicato per la cicatrizzazione delle ulcere cutanee croniche (da stasi venosa e di altra natura) e delle ustioni.

Indicazioni: come usare Citrizan, posologia, dosi e modo d'uso


Citrizan deve essere applicato solo per uso topico, nelle zone cutanee ulcerate o ustionate.

La posologia consigliata consiste nell'erogare il farmaco fino a coprire completamente la superficie ulcerata o ustionata, due o più volte al giorno, secondo il parere del medico.

Premendo a fondo lo stantuffo della pompa manuale, si provoca la fuoriuscita di circa g 0,2 di gel, pari a circa 1600 U.I. di catalasi equina.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Citrizan


Ipersensibilità verso i componenti o verso altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

Citrizan può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Il preparato può essere impiegato senza inconvenienti, in casi di effettiva necessità, sia in corso di gravidanza che di allattamento, sempre sotto il diretto controllo del medico.

Quali sono gli effetti indesiderati di Citrizan


Gli effetti indesiderati più frequenti, verificatisi durante gli studi clinici con Citrizan 800.000 UI/100 g gel, sono stati reazioni dermatologiche minori da irritazione locale, consistenti in eritema e dermatite. Come tutte le proteine di natura eterologa, la catalasi può dare origine a fenomeni di reazioni allergiche sistemiche di tipo anafilattoide.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa