Dasatinib Zentiva

24 gennaio 2021

Dasatinib Zentiva


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Dasatinib Zentiva (dasatinib)


Dasatinib Zentiva è un farmaco a base di dasatinib, appartenente al gruppo terapeutico Antineoplastici, inibitori delle proteasi. E' commercializzato in Italia da Zentiva Italia S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Dasatinib Zentiva disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Dasatinib Zentiva disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Dasatinib Zentiva e perchè si usa


DASATINIB ZENTIVA è indicato per il trattamento di pazienti adulti con:
  • leucemia linfoblastica acuta (LLA) Ph+
DASATINIB ZENTIVA è indicato per il trattamento di pazienti pediatrici con:
  • leucemia linfoblastica acuta (LLA) con cromosoma Philadelphia positivo (Ph+) di nuova diagnosi in combinazione con chemioterapia.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Dasatinib Zentiva


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Dasatinib Zentiva può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Donne in età fertile/contraccezione in uomini e donne

Sia gli uomini sessualmente attivi che le donne in età fertile devono usare metodi contraccettivi efficaci durante il trattamento.

Gravidanza

Sulla base dei dati sull'uomo, si ritiene che dasatinib possa causare malformazioni congenite inclusi difetti del tubo neurale ed effetti farmacologici tossici sul feto quando somministrato durante la gravidanza. Gli studi sugli animali hanno mostrato una tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). DASATINIB ZENTIVA non deve essere usato durante la gravidanza, a meno che le condizioni cliniche della donna rendano necessario il trattamento con dasatinib. Se DASATINIB ZENTIVA è usato durante la gravidanza, la paziente deve essere informata del rischio potenziale per il feto.

Allattamento

Ci sono informazioni insufficienti/limitate sull'escrezione del dasatinib nel latte materno umano o animale. I dati fisico-chimici e farmacodinamico/tossicologici disponibili sul dasatinib indicano escrezione nel latte materno e non si può escludere un rischio per il bambino allattato al seno.

L'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento con DASATINIB ZENTIVA.

Fertilità

Negli studi sugli animali, la fertilità in ratti maschi e femmine non è risultata alterata dal trattamento con dasatinib (vedere paragrafo 5.3). I medici e gli altri operatori sanitari devono fornire ai pazienti maschi di età appropriata una consulenza sui possibili effetti di DASATINIB ZENTIVA sulla fertilità e tale consulenza può comprendere la considerazione del deposito del liquido seminale.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa