Dexavision

16 gennaio 2021

Dexavision


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Dexavision (desametasone sodio fosfato)


Dexavision è un farmaco a base di desametasone sodio fosfato, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi. E' commercializzato in Italia da FB Vision S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Dexavision disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Dexavision disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Dexavision e perchè si usa


Trattamento di condizioni infiammatorie non infettive, che colpiscono il segmento anteriore dell'occhio.

Indicazioni: come usare Dexavision, posologia, dosi e modo d'uso


Questo medicinale deve essere usato soltanto sotto stretta supervisione di un oculista.

Posologia

La posologia abituale è di una goccia da 4 a 6 volte al giorno nell'occhio interessato.

Nei casi gravi, il trattamento può iniziare con una goccia ogni ora, ma il dosaggio deve essere ridotto ad una goccia ogni 4 ore quando si osserva una risposta favorevole. Si raccomanda di effettuare una diminuzione graduale del dosaggio al fine di evitare una recidiva.

La durata del trattamento varia generalmente da alcuni giorni fino ad un massimo di 14 giorni.

Pazienti anziani

È stata accumulata un'ampia esperienza sull'uso di desametasone collirio nei pazienti anziani. Il dosaggio consigliato, sopra riportato, rispecchia i dati clinici derivati da questa esperienza.

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia non sono state stabilite nella popolazione pediatrica.

Nei bambini, la terapia continua a lungo termine con corticosteroidi deve essere evitata a causa di una possibile soppressione surrenalica (vedere paragrafo 4.4).

Modo di somministrazione

Uso oftalmico.

Dexavision è una soluzione sterile che non contiene conservanti.

I pazienti devono essere istruiti a lavarsi le mani prima dell'uso e ad evitare il contatto della punta del contenitore con l'occhio o con le parti circostanti, poichè questo potrebbe provocare una lesione dell'occhio.

I pazienti devono anche essere informati che le soluzioni oculari, se maneggiate in modo improprio, possono essere contaminate da comuni batteri noti per provocare infezioni oculari. L'uso di soluzioni contaminate può provocare un danno grave all'occhio e conseguente perdita della vista.

L'occlusione nasolacrimale tramite la compressione dei dotti lacrimali può ridurre l'assorbimento sistemico.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Dexavision


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Infezioni oculari non controllate da una terapia antinfettiva, come:
    • Infezioni batteriche purulente acute comprese le infezioni da Pseudomonas e micobatteriche,
    • Infezioni fungine,
    • Cheratite epiteliale da Herpes simplex (cheratite dendritica), infezioni da virus vaccinico, da varicella-zoster e la maggior parte delle altre infezioni virali della cornea e della congiuntiva,
    • Cheratite amebica,
  • Perforazione, ulcerazione e lesione della cornea con epitelizzazione incompleta (vedere anche paragrafo 4.4),
  • Riconosciuta ipertensione oculare indotta da glucocorticosteroidi.

Dexavision può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Ci sono dati insufficienti sull'uso di desametasone collirio soluzione durante la gravidanza umana al fine di valutarne i possibili effetti dannosi. I corticosteroidi attraversano la placenta. Effetti teratogeni sono stati osservati negli animali (vedi paragrafo 5.3). Tuttavia, ad oggi non ci sono evidenze che si siano manifestati effetti teratogeni nell'uomo. Dopo l'uso sistemico di corticosteroidi a dosi più alte, sono stati segnalati effetti sul nascituro/neonato (inibizione della crescita intrauterina, inibizione della funzione della corteccia surrenale). Tuttavia, questi effetti non sono stati osservati per l'uso oftalmico.

Come misura precauzionale è preferibile evitare l'uso di Dexavision durante la gravidanza.

Allattamento

Non è noto se questo medicinale venga escreto nel latte materno, tuttavia la dose totale di desametasone è bassa.

Dexavision può essere usato durante l'allattamento.

Fertilità

Non ci sono dati sui potenziali effetti di desametasone 1 mg/ml sulla fertilità.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa