Farvicett

25 ottobre 2020

Farvicett



Farvicett: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Farvicett disponibili in commercio.


Farvicett è un farmaco a base di clorexidina + cetrimide, appartenente al gruppo terapeutico Antisettici. E' commercializzato in Italia da Nuova Farmec S.r.l.


Confezioni e formulazioni di Farvicett (clorexidina + cetrimide) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Farvicett (clorexidina + cetrimide) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Farvicett (clorexidina + cetrimide) e perchè si usa


Pulizia e disinfezione della cute lesa (ferite, ustioni,…); pulizia ed antisepsi esterna in ostetricia, ginecologia ed urologia; disinfezione della cute integra.



Come usare Farvicett (clorexidina + cetrimide): posologia, dosi e modo d'uso


Si usa tal quale su cute lesa e cute integra. Tamponare la cute con cotone abbondantemente imbevuto di soluzione. Ripetere, se necessario, l'operazione per un massimo di 4-5 volte al giorno.

NON superare le dosi consigliate.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Farvicett (clorexidina + cetrimide)


Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Il prodotto non deve essere usato per la disinfezione delle cavità mucose (lavaggi, irrigazioni...).



Farvicett (clorexidina + cetrimide) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non si ritiene che clorexidina e cetrimide possano causare effetti durante la gravidanza, dal momento che l'esposizione sistemica a clorexidina e cetrimide è trascurabile.

Farvicett può essere usato durante la gravidanza.



Quali sono gli effetti collaterali di Farvicett (clorexidina + cetrimide)


È possibile il verificarsi di qualche caso d'intolleranza (bruciore o irritazione) che generalmente non richiede modifica del trattamento.

Nei confronti della clorexidina è stato riportato qualche caso di idiosincrasia.

Ustioni chimiche nei neonati (frequenza non nota).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa