Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Ultimo aggiornamento: 08 agosto 2018
Farmaci - Lomudal 4% Spray Nasale

Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Sanofi S.p.A.

MARCHIO

Lomudal 4% Spray Nasale

CONFEZIONE

40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

PRINCIPIO ATTIVO
sodio cromoglicato

FORMA FARMACEUTICA
spray

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiallergici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Riniti allergiche, stagionali e perenni.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Informazioni importanti su alcuni eccipienti

LOMUDAL spray nasale, soluzione contiene benzalconio cloruro. Può causare broncospasmo.

Benzalconio cloruro (BAC) specie quando usato per lunghi periodi, può provocare un rigonfiamento della mucosa nasale. Se si sospetta tale reazione (naso continuamente congestionato), dovrebbe essere usato, se possibile, un altro medicinale per uso nasale senza conservante. Se tale medicinale per uso nasale senza conservante non fosse disponibile, dovrà essere considerata un'altra forma farmaceutica.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Non esistono particolari interazioni o incompatibilità con altri farmaci.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Uno spruzzo per narice sei volte al dì sia negli adulti che nei bambini.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Non sono noti casi di avvelenamento acuto per iperdosaggio di Lomudal 40mg/ml spray nasale, soluzione.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Lomudal 4% Spray Nasale 40 mg/ml spray nasale, soluzione 1 flacone 30 ml

Esiste ampia documentazione sulla sicurezza del farmaco, anche in trattamenti prolungati.

Occasionalmente si potrà avvertire un‘irritazione della mucosa nasale.

Molto raramente sono state riportate reazioni di ipersensibilità.

Sono stati riportati casi di epistassi con frequenza non nota (frequenza che non può essere valutata sulla base dei dati disponibili).

Per quanto riguarda la somministrazione della polvere per via inalatoria, sono stati segnalati alcuni effetti indesiderati qui di seguito riportati: in alcuni pazienti possono occasionalmente verificarsi fenomeni di irritazione aspecifica a carico delle prime vie aeree comunemente rappresentati da vellichio faringeo, tosse, transitori episodi broncospastici che recedono prontamente e possono essere prevenuti con la somministrazione di broncodilatatori.

Benché con il prodotto per via nasale non si siano finora verificati, si tenga presente tuttavia che assai raramente sono stati descritti e attribuiti al farmaco in polvere effetti indesiderati rappresentati da nausea, cefalea, orticaria, angioedema, mialgie ed artralgie, infiltrati eosinofili polmonari ed intensi episodi broncospastici, che possono verificarsi all'inizio o durante la terapia. Tali manifestazioni richiedono la sospensione del trattamento.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: “www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili“.


CONSERVAZIONE



Conservare a temperatura inferiore ai 25°C. Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Quel tappo sgradevole nell’orecchio
Orecchie naso e gola
09 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Quel tappo sgradevole nell’orecchio
Mal d’aria condizionata: come difendersi
Apparato respiratorio
06 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal d’aria condizionata: come difendersi
Tecnologia, sonno e cattive abitudini
Mente e cervello
25 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Tecnologia, sonno e cattive abitudini
L'esperto risponde