Noruxol unguento 30 g

19 giugno 2024
Farmaci - Noruxol

Noruxol unguento 30 g


Tags:


Noruxol unguento 30 g è un medicinale non soggetto a prescrizione medica (classe C), a base di collagenasi, appartenente al gruppo terapeutico Enzimi proteolitici. E' commercializzato in Italia da Smith & Nephew S.r.l.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE:

Smith & Nephew S.r.l.

MARCHIO

Noruxol

CONFEZIONE

unguento 30 g

FORMA FARMACEUTICA
unguento

PRINCIPIO ATTIVO
collagenasi

GRUPPO TERAPEUTICO
Enzimi proteolitici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

PREZZO
DISCR.


CONFEZIONI DISPONIBILI IN COMMERCIO


Confezioni e formulazioni di Noruxol disponibili in commercio:

  • noruxol unguento 30 g (scheda corrente)

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)


Foglietto illustrativo Noruxol »

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Noruxol? Perchè si usa?


Detersione enzimatica delle piaghe necrotiche comprese le ulcere delle gambe e le ulcere da decubito.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Noruxol?


Ipersensibilità al principio attivo (collagenasi) o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Noruxol?


L'uso ripetuto di prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione.

Ogni qualvolta è presente una infezione, deve essere considerato un appropriato trattamento antibiotico. Cloramfenicolo, neomicina, framicetina, bacitracina, gentamicina, polimixina B e macrolidi - esempio eritromicina - si sono mostrati compatibili con la collagenasi.

Deve essere evitato il contatto con gli occhi e le mucose.

Nei pazienti con ustioni gravi, l'impiego di Noruxol deve avvenire su indicazione e sotto controllo dello specialista.

In pazienti diabetici, le gangrene secche devono essere inumidite avendo la precauzione di evitarne la trasformazione in gangrene umide.

Se non si osserva una riduzione della componente necrotica entro 14 giorni dall'inizio della terapia con Noruxol, si consiglia di interrompere il trattamento e di adottare metodi alternativi di sbrigliamento.

Dopo la prima apertura il prodotto non può più essere considerato sterile. L'eventuale residuo, pertanto, non va utilizzato, ma deve essere eliminato.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Noruxol?


Noruxol non deve essere usato in presenza di antisettici, metalli pesanti, detergenti e saponi, poiché ne inibiscono l'attività enzimatica.

Prodotti a base di argento e sulfadiazina di argento possono tuttavia essere utilizzati assieme a Noruxol senza alterarne l'attività enzimatica.

Tirotricina, gramicidina e tetracicline non devono essere usate localmente con Noruxol.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Noruxol? Dosi e modo d'uso


Posologia

Uno strato di Noruxol di circa 2 mm di spessore deve essere applicato con la medicazione o direttamente sull'area leggermente inumidita, una volta al giorno. Coprire la superficie della lesione per assicurare il contatto.

Non è necessario applicare un abbondante strato di prodotto sulla lesione poiché questo non favorisce il progredire della detersione.

Generalmente è sufficiente cambiare la medicazione una volta al giorno salvo diverso parere del medico.

Prima di applicare nuovamente il prodotto, rimuovere il tessuto necrotico eventualmente distaccato.

Modo di somministrazione

Per assicurare il successo del trattamento enzimatico delle lesioni cutanee con Noruxol, deve essere presente una sufficiente umidità nell'area della lesione. Pertanto, nelle ferite secche, la base della lesione deve essere inumidita con soluzione fisiologica salina (0,9% NaCl) o altre soluzioni ben tollerate dal tessuto (esempio glucosio).

Croste secche e dure devono essere prima ammorbidite applicando una fasciatura umida.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Noruxol?


L'accidentale assunzione del farmaco è improbabile, ma se accade deve essere rimosso dallo stomaco con il vomito e se necessario con la lavanda gastrica.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Noruxol?


Gli effetti indesiderati possono includere dolore locale, prurito, bruciore ed eritema. In caso di gravità delle reazioni deve essere presa in considerazione l'interruzione della terapia.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Noruxol durante la gravidanza e l'allattamento?


Benché non siano stati evidenziati effetti teratogeni, NORUXOL deve essere somministrato durante i primi tre mesi di gravidanza solo quando strettamente indicato.

Poiché la collagenasi non entra nella circolazione sistemica è inverosimile che sia escreta dal latte materno.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Noruxol sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non vi sono presupposti per interferenze negative sulla capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


1 g di Noruxol contiene:

Principio attivo

0,52 ÷ 3,75 mg di collagenasi N contenente:
  • Clostridiopeptidasi A non inferiore a 1,2 Unità
  • Proteasi associate non inferiore a 0,24 Unità

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Paraffina liquida, vaselina bianca.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Conservare a temperatura inferiore a 25°C.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Tubo in alluminio con tappo in polietilene contenente 30 g di unguento.


Data ultimo aggiornamento: 29/09/2023

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Vitamina D, le nuove raccomandazioni
Farmaci e cure
18 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
Vitamina D, le nuove raccomandazioni
“Non Male!”. L’informazione che dà sollievo
Farmaci e cure
05 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
“Non Male!”. L’informazione che dà sollievo
1,9 milioni di italiani rinunciano a curarsi per ragioni economiche
Farmaci e cure
03 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
1,9 milioni di italiani rinunciano a curarsi per ragioni economiche
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa