Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2018

Farmaci - Foglietto illustrativo Pirobec

Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

MDM S.p.A.

MARCHIO

Pirobec

CONFEZIONE

10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

PRINCIPIO ATTIVO
piroxicam

FORMA FARMACEUTICA
schiuma

GRUPPO TERAPEUTICO
Analgesici FANS

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.



FOGLIETTO ILLUSTRATIVO


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Pirobec


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

Stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

La quantità di principio attivo assorbita attraverso la cute non raggiunge, di norma, concentrazioni in circolo tali da rendere valide le avvertenze ed esporre a rischio di effetti collaterali relativi alla somministrazione del farmaco per via sistemica.

L'applicazione di prodotti per uso topico, specie se protratta, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In presenza di reazioni di ipersensibilità si dovrà interrompere il trattamento ed istituire una terapia opportuna (vedere anche sezione 4.8).

Pazienti asmatici, con malattie croniche ostruttive dei bronchi, rinite allergica o infiammazione della mucosa nasale (polipo nasale) reagiscono con attacchi asmatici, infiammazione locale della pelle o della mucosa (edema di Quincke) o orticaria al trattamento antireumatico effettuato con FANS più spesso di altri pazienti.

I paraidrossibenzoati presenti come eccipienti nella schiuma cutanea possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

Il propilenglicole presente come eccipiente nella schiuma cutanea può causare irritazione cutanea.


INTERAZIONI


Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

In base agli studi di biodisponibilità è estremamente improbabile che il piroxicam schiuma spiazzi altri farmaci legati alle proteine plasmatiche.

Tuttavia i medici dovranno tenere sotto controllo i pazienti trattati con PIROBEC 10 mg/g schiuma e farmaci ad alto legame proteico per eventuali aggiustamenti dei dosaggi.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

Adulti:

Applicare PIROBEC 10 mg/g schiuma 2-3 volte al giorno, massaggiando delicatamente per favorirne l'assorbimento.

Per erogare la schiuma, agitare prima dell'uso il contenitore capovolto, quindi premere la valvola per pochi secondi: la valvola eroga 1-2 g/sec, sufficienti per una superficie di circa 40 cm2.

Popolazione pediatrica:

La sicurezza e l'efficacia di PIROBEC 10 mg/g schiuma cutanea in età pediatrica non sono state ancora stabilite. Non ci sono dati disponibili.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

Non sono stati finora riportati in letteratura casi di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Pirobec 10 mg/g schiuma cutanea 1 contenitore sotto pressione 50 g

L'uso, specie se prolungato, del prodotto può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione ed irritazione locale. Raramente reazioni immediate con orticaria e broncospasmo. In tal caso occorre interrompere il trattamento.

Con l'uso topico di piroxicam sono stati segnalati anche i seguenti effetti indesiderati dermatologici: dermatite da contatto, eczema e reazioni cutanee di fotosensibilità.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo “ www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili “.


CONSERVAZIONE


PIROBEC 10 mg/g schiuma cutanea: Non esporre a temperature superiori a 50°C. Il contenitore sotto pressione non va forato, non deve essere avvicinato, anche se vuoto, a fonti di calore ed alla luce diretta del sole, non congelare.





Potrebbe interessarti
L'esperto risponde