Spasmomen 40 30 compresse rivestite 40 mg

02 aprile 2020

Farmaci - Spasmomen 40

Spasmomen 40 30 compresse rivestite 40 mg




Spasmomen 40 è un farmaco a base di otilonio bromuro, appartenente al gruppo terapeutico Antispastici. E' commercializzato in Italia da A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l..


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l.

MARCHIO

Spasmomen 40

CONFEZIONE

30 compresse rivestite 40 mg

FORMA FARMACEUTICA
compressa rivestita

PRINCIPIO ATTIVO
otilonio bromuro

GRUPPO TERAPEUTICO
Antispastici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO
12,50 €


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Spasmomen 40 (otilonio bromuro)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Spasmomen 40 (otilonio bromuro)? Perchè si usa?


Colon irritabile e manifestazioni spastico-dolorose del tratto enterico distale.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Spasmomen 40 (otilonio bromuro)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Spasmomen 40 (otilonio bromuro)


Da usare con cautela nei soggetti con glaucoma, ipertrofia prostatica, stenosi pilorica.

Questo medicinale contiene lattosio, pertanto i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Spasmomen 40 (otilonio bromuro)


Non sono stati effettuati studi d'interazione.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Spasmomen 40 (otilonio bromuro)? Dosi e modo d'uso


Posologia

1 compressa rivestita 2-3 volte al giorno, secondo il giudizio del medico.

Durata del trattamento:secondo prescrizione medica.

Modo di somministrazione

Uso orale


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Spasmomen 40 (otilonio bromuro)


Nell'animale l'otilonio bromuro si è dimostrato praticamente privo di tossicità. Di conseguenza anche nell'uomo non dovrebbero insorgere problemi particolari dovuti a sovradosaggio. Nel caso specifico si consiglia una eventuale terapia sintomatica e di supporto.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Spasmomen 40 (otilonio bromuro)


Nell'esperienza post-marketing sono state raccolte segnalazioni spontanee delle seguenti reazioni avverse. Non è possibile stimare realisticamente la frequenza di queste reazioni, che pertanto risulta non nota.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Orticaria

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Spasmomen 40 (otilonio bromuro) durante la gravidanza e l'allattamento?


Sebbene non siano stati segnalati negli animali effetti embriotossici, teratogeni o di mutagenesi, come per tutti i farmaci il suo uso in donne in gravidanza e durante l'allattamento deve essere limitato nei casi di riconosciuta necessità e sotto il controllo diretto del medico.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Spasmomen 40 (otilonio bromuro) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


SPASMOMEN non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


Ogni compressa rivestita contiene:

Principio attivo: otilonio bromuro 40 mg.

Eccipienti con effetti noti: lattosio

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1


ECCIPIENTI


Ogni compressa rivestita contiene:

Eccipienti:

Nucleo: lattosio, amido, sodio amido glicolato, magnesio stearato.

Rivestimento: ipromellosa, titanio diossido, macrogol, talco.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Scatola di cartone contenente 30 compresse rivestite confezionate in blister di PVC e Alluminio


Data ultimo aggiornamento scheda: 29/11/2018

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Vitamina D: un vademecum di AIFA
17 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
Antibiotico, sì o no?
16 gennaio 2020
Quiz e test della salute
Antibiotico, sì o no?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube