Ginetantum

04 luglio 2020

Ginetantum




Ginetantum è un farmaco a base di benzidamina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Analgesici FANS. E' commercializzato in Italia da Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco A.C.R.A.F S.p.A. - Sede Legale.


Confezioni e formulazioni di Ginetantum (benzidamina cloridrato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Ginetantum (benzidamina cloridrato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Ginetantum (benzidamina cloridrato) e perchè si usa


Vulvovaginiti di qualsiasi origine e natura, caratterizzate da piccole perdite vaginali, prurito, irritazione, bruciore e dolore vulvare. Igiene intima durante il puerperio.



Come usare Ginetantum (benzidamina cloridrato): posologia, dosi e modo d'uso


1-2 irrigazioni vaginali al giorno per sette giorni consecutivi.

La soluzione può essere utilizzata a temperatura ambiente. Volendo intiepidirla, basta esporre per pochi minuti il flacone chiuso ad un getto d'acqua calda.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Ginetantum (benzidamina cloridrato)


Ginetantum non deve essere usato nei soggetti che hanno dimostrato ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti o a sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.



Ginetantum (benzidamina cloridrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non esistono controindicazioni all'uso topico della benzidamina in gravidanza o durante l'allattamento.



Quali sono gli effetti collaterali di Ginetantum (benzidamina cloridrato)


Occasionalmente, specie con l'uso prolungato del prodotto, possono manifestarsi irritazioni cutanee.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube