Gliatilin

12 giugno 2024

Gliatilin


Tags:


Cos'è Gliatilin (colina alfoscerato)


Gliatilin è un farmaco a base di colina alfoscerato, appartenente al gruppo terapeutico Parasimpaticomimetici. E' commercializzato in Italia da Italfarmaco S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Gliatilin disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Gliatilin disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Gliatilin e perchè si usa


Sindromi psicoorganiche cerebrali degenerativo-involutive o secondarie a insufficienza cerebrovascolare, ossia disturbi cognitivi primitivi o secondari dell'anziano caratterizzati da deficit di memoria, da confusione e disorientamento, da calo di motivazione ed iniziativa e dalla riduzione delle capacità attentive. Alterazioni della sfera affettiva e del comportamento senile: labilità emotiva, irritabilità, indifferenza all'ambiente circostante. Pseudodepressione dell'anziano.

Indicazioni: come usare Gliatilin, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Capsule da 600 mg: una capsula due volte al giorno.

Flaconcini per uso orale: un flaconcino due volte al giorno.

Questi dosaggi possono essere aumentati, a discrezione del medico curante.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Gliatilin


Ipersensibilità individuale accertata verso i componenti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

Gliatilin può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


L'indicazione terapeutica del prodotto non ne prevede l'uso in gravidanza. Comunque studi specifici hanno comunque evidenziato la mancanza di effetti embriotossici e teratogeni.

Quali sono gli effetti indesiderati di Gliatilin


Quale precursore di costituenti biologici la somministrazione, anche protratta, di colina alfoscerato non pone generalmente problemi di tollerabilità.

L'eventuale comparsa di nausea (imputabile verosimilmente ad una attivazione dopaminergica secondaria) potrebbe richiedere la riduzione della posologia.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione disponibile all'indirizzo: https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
“Non Male!”. L’informazione che dà sollievo
Farmaci e cure
05 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
“Non Male!”. L’informazione che dà sollievo
1,9 milioni di italiani rinunciano a curarsi per ragioni economiche
Farmaci e cure
03 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
1,9 milioni di italiani rinunciano a curarsi per ragioni economiche
Mind Innovation Week, al via la seconda edizione
Farmaci e cure
02 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
Mind Innovation Week, al via la seconda edizione
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa