Gyno-Canesten

10 maggio 2021

Gyno-Canesten


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Gyno-Canesten (clotrimazolo)


Gyno-Canesten è un farmaco a base di clotrimazolo, appartenente al gruppo terapeutico Antimicotici. E' commercializzato in Italia da Bayer S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Gyno-Canesten disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Gyno-Canesten disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Gyno-Canesten e perchè si usa


Gyno Canesten crema vaginale e compresse vaginali si usano per:
  • trattamento di sintomi localizzati quali prurito, leucorrea, arrossamento e sensazione di gonfiore della mucosa vaginale, bruciore al passaggio dell'urina qualora tali sintomi siano conseguenti ad infezioni vulvovaginali sostenute da candida precedentemente diagnosticati dal medico.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Gyno-Canesten


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Gyno-Canesten può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Fertilità:

Non sono stati condotti studi nell'uomo sugli effetti del clotrimazolo sulla fertilità; comunque gli studi sugli animali non hanno mostrato alcun effetto del farmaco sulla fertilità.

Gravidanza

Esiste un numero limitato di dati sull'uso del clotrimazolo in gravidanza. Gli studi sugli animali non dimostrano effetti dannosi né diretti né indiretti in termini di tossicità riproduttiva ( vedere paragrafo 5.3). Come misura precauzionale, è opportuno evitare l'uso di clotrimazolo nel primo trimestre di gravidanza.

Durante la gravidanza il trattamento dovrebbe essere effettuato con le compresse vaginali, dal momento che possono essere utilizzate senza l'applicatore (vedere paragrafo 4.2).

Allattamento

I dati farmacodinamici/tossicologici disponibili sugli animali hanno dimostrato la secrezione di clotrimazolo/metaboliti nel latte ( vedere paragrafo 5.3). L'allattamento deve essere interrotto durante il trattamento con clotrimazolo.

Quali sono gli effetti indesiderati di Gyno-Canesten


Le seguenti reazioni avverse sono state identificate dopo l'approvazione del clotrimazolo. Dal momento che tali reazioni derivano da segnalazioni spontanee da parte di una popolazione di dimensione non certa, non è sempre possibile definire la loro frequenza.

Disturbi del sistema immunitario:

reazione allergica (sincope, ipotensione, dispnea, orticaria).

Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella

desquamazione dell'area genitale, prurito, eruzione cutanea, edema, eritema, fastidio, bruciore, irritazione, dolore pelvico, emorragia vaginale.

Patologie gastrointestinali:

dolore addominale.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Stai entrando in menopausa? Questi i segnali più evidenti
Salute femminile
10 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Stai entrando in menopausa? Questi i segnali più evidenti
Tumore ovarico: le donne non conoscono gli studi clinici
Salute femminile
08 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Tumore ovarico: le donne non conoscono gli studi clinici
Rifioriscono le azalee per la ricerca sui tumori femminili
Salute femminile
07 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Rifioriscono le azalee per la ricerca sui tumori femminili