Iodoten

26 gennaio 2021

Iodoten


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Iodoten (iodopovidone)


Iodoten è un farmaco a base di iodopovidone, appartenente al gruppo terapeutico Antisettici. E' commercializzato in Italia da Nuova Farmec S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Iodoten disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Iodoten disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Iodoten e perchè si usa


Disinfezione e pulizia della cute lesa.

Indicazioni: come usare Iodoten, posologia, dosi e modo d'uso


A. Lavaggio pre-operatorio del personale della sala operatoria.

  1. Bagnare mani ed avambracci con acqua. Porre 5 ml di Iodoten 7,5% sul palmo di una mano e distribuirlo sulle mani e sugli avambracci. Senza aggiungere altra acqua strofinare tutte le zone per almeno 5 minuti. Se necessario impiegare una spazzola. Pulire con insistenza sotto le unghie. Aggiungere una piccola quantità di acqua e far sviluppare una abbondante schiuma. Sciacquare sotto acqua corrente.
  2. Completare il trattamento ripetendo l'operazione con altri 5 ml di prodotto.
B. Impiego pre-operatorio sui pazienti.

Dopo aver rasato l'area da trattare, bagnarla con acqua. Applicare Iodoten 7,5% (1 ml è sufficiente per coprire un'area di 300 - 500 cm2), distribuirlo e massaggiare per circa 5'. Eliminare il prodotto con l'aiuto di una garza sterile bagnata con acqua. Se necessario si può evidenziare e proteggere ulteriormente l'area su cui si deve intervenire, con soluzione alcoolica colorata.

C. Impiego in Ambulatorio.

Procedere, a seconda delle necessità, come descritto in A. o in B. per la migliore garanzia di disinfezione.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Iodoten


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Usare con precauzione in soggetti con patologie tiroidee.

Non usare in bambini di età inferiore ai 6 mesi.

Iodoten può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Usare solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Quali sono gli effetti indesiderati di Iodoten


È possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore od irritazione), in tal caso interrompere il trattamento. La reazione dello iodio con i tessuti lesi può ritardarne la cicatrizzazione. Può interferire con le prove di funzionalità tiroidea.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa