Lidocaina Kabi

17 gennaio 2021

Lidocaina Kabi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Lidocaina Kabi (lidocaina cloridrato)


Lidocaina Kabi è un farmaco a base di lidocaina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Anestetici locali. E' commercializzato in Italia da Fresenius Kabi Italia S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Lidocaina Kabi disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Lidocaina Kabi disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Lidocaina Kabi e perchè si usa


Lidocaina Kabi è indicata per l'anestesia locale mediante infiltrazione superficiale, blocco regionale (blocco minore e maggiore), anestesia epidurale e caudale, anestesia dentale, da sola o in combinazione con adrenalina.

Indicazioni: come usare Lidocaina Kabi, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Il dosaggio deve essere stabilito in base alla risposta del paziente e al sito di somministrazione.

Deve essere somministrata la più bassa concentrazione e la più piccola dose necessaria per produrre l'effetto richiesto. La dose massima per gli adulti sani non deve superare i 200 mg.

Il volume della soluzione utilizzata influenza le dimensioni dell'area di diffusione dell'anestesia. Nel caso sia necessario somministrare un volume maggiore con una concentrazione inferiore, la soluzione standard deve essere diluita con una soluzione salina (NaCl 0,9%). Questa diluizione deve essere effettuata immediatamente prima della somministrazione.

Adulti e adolescenti (12 – 18 anni)

Le dosi singole di lidocaina (per anestesia diversa dalla anestesia spinale) non devono superare 4,5 mg/kg (con un massimo di 200 mg) negli adulti o negli adolescenti.

Per l'anestesia spinale possono essere somministrati fino a 100 mg del farmaco. Per un'anestesia epidurale o caudale continua, la dose massima non deve essere ripetuta ad intervalli inferiori a 1,5 ore.

Per il blocco paracervicale per l'analgesia ostetrica (incluso l'aborto) il dosaggio massimo raccomandato (200 mg) non deve essere ripetuto ad intervalli inferiori a 1,5 ore.

Per l'anestesia endovenosa regionale negli adulti a cui è somministrata una soluzione di 5 mg/ml, la dose non deve superare 4 mg/kg.

Le soluzioni di 10 mg/ml di lidocaina cloridrato (senza conservanti) sono utilizzate per l'anestesia epidurale o caudale. Per prevenire l'iniezione intravascolare o subaracnoidea di un'elevata dose epidurale di lidocaina, deve essere iniettata una dose test di 2-5 ml almeno 5 minuti prima della somministrazione della dose totale.

In anestesia epidurale sono richiesti generalmente 2-3 ml di soluzione 10 mg/ml per ogni dermatoma che deve essere anestetizzato.

Nel blocco caudale per analgesia ostetrica o nel blocco epidurale toracico, possono essere utilizzati 20-30 ml di una soluzione di 10 mg/ml (200-300 mg) del farmaco. Per l'anestesia epidurale lombare, la dose è 25-30 ml (250-300 mg) di una soluzione di 10 mg/ml.

Per blocco del nervo intercostale: 3 ml di una soluzione da 10 mg/ml (30 mg).

Per blocco del nervo paravertebrale: 3-5 ml di una soluzione da 10 mg/ml (30-50 mg).

Per blocco del nervo pudendo (ciascun lato): 10 ml di una soluzione da 10 mg/ml (100 mg).

Per blocco nervoso paracervicale (da ciascun lato) per analgesia ostetrica: 10 ml di una soluzione da 10 mg/ml (100 mg).

Per blocchi nervosi simpatici: blocco nervoso cervicale (ganglio stellato): 5 ml di una soluzione 10 mg/ml (50 mg).

Per blocco del nervo lombare: 5-10 ml di una soluzione da 10 mg/ml (50-100 mg).

Per l'anestesia per infiltrazione percutanea: 1-60 ml di una soluzione di 5 mg/ml o da 0,5 a 30 ml di una soluzione di 10 mg/ml (5-300 mg).

Per l'anestesia endovenosa regionale: 10-60 ml di una soluzione 5 mg/ml (50-300 mg).

Popolazione pediatrica

La dose generalmente deve essere ridotta nei bambini. Per ridurre al minimo la possibilità di reazioni tossiche, ai bambini devono essere somministrate soluzioni di lidocaina cloridrato in concentrazioni di 5 mg/ml o 10 mg/ml. La Lidocaina utilizzata per infiltrazione locale nei bambini di età inferiore ai 12 anni non deve superare i 3 mg/kg, ripetuta a distanza di almeno 4 ore.

Popolazioni di pazienti speciali

La dose deve essere ridotta in pazienti anziani o debilitati.

Modo di somministrazione

Lidocaina Kabi può essere somministrata per iniezione endovenosa, intramuscolare, sottocutanea o epidurale. Non destinata all'uso nell'occhio.

Il metodo di somministrazione della lidocaina varia in base alla procedura (anestesia regionale per via endovenosa, anestesia per infiltrazione, blocchi nervosi o anestesia epidurale).

Per le istruzioni sulla diluizione di Lidocaina Kabi soluzione iniettabile vedere paragrafo 6.6.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Lidocaina Kabi


Ipersensibilità al principio attivo, agli anestetici locali di tipo ammidico o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Lidocaina Kabi è controindicato in pazienti con:
  • arresto cardiaco.
  • ipovolemia.

Lidocaina Kabi può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

La lidocaina attraversa la placenta. Non ci sono prove che la lidocaina provochi disturbi nel processo riproduttivo, quale l'aumento dell'incidenza di malformazioni o abbia effetti diretti o indiretti sul feto.

Gli studi sugli animali non hanno evidenziato effetti tossici sul feto.

Tuttavia la lidocaina non dovrebbe essere somministrata durante la gravidanza a meno che non si ritenga che i benefici superino i rischi.

La lidocaina somministrata in dosi elevate per blocco epidurale o paracervicale o per infiltrazione perineale locale prima del parto, attraversa rapidamente la circolazione fetale. Livelli elevati di lidocaina possono persistere per almeno 48 ore dopo il parto nel neonato.

Possono verificarsi bradicardia fetale o bradicardia neonatale, ipotonia o depressione respiratoria.

Allattamento

La lidocaina viene escreta nel latte materno in piccole quantità. Pertanto, si consiglia cautela quando Lidocaina Kabi è somministrata alle dosi raccomandate nelle donne che allattano. In questo caso non è necessario interrompere l'allattamento.

Fertilità

Non ci sono dati umani riguardanti i potenziali effetti della lidocaina sulla fertilità.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa