Loratadina EG

08 dicembre 2019

Loratadina EG




Loratadina EG è un farmaco a base di loratadina, appartenente al gruppo terapeutico Antiallergici antistaminici. E' commercializzato in Italia da EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG.


Confezioni e formulazioni di Loratadina EG (loratadina) disponibili


Seleziona una delle seguenti confezioni di Loratadina EG (loratadina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Loratadina EG (loratadina) e perchè si usa


Loratadina EG è indicata per il trattamento sintomatico della rinite allergica e dell'orticaria idiopatica cronica.



Come usare Loratadina EG (loratadina): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Adulti e bambini sopra i 12 anni di età: 10 mg una volta al giorno (una compressa una volta al giorno). La compressa può essere presa indipendentemente dai pasti.

Popolazione pediatrica

Bambini da 2 a 12 anni di età con:

Peso corporeo superiore a 30 kg: 10 mg una volta al giorno (una compressa una volta al giorno).

Peso corporeo inferiore o uguale a 30 kg: le compresse da 10 mg non sono adatte ai bambini con un peso corporeo inferiore a 30 kg.

Non sono state definite l'efficacia e la sicurezza di Loratadina EG nei bambini al di sotto dei 2 anni di età.

I pazienti con una grave compromissione epatica devono essere trattati con una dose iniziale più bassa perchè possono avere la clearance della loratadina ridotta. È raccomandata una dose iniziale di 10 mg a giorni alterni per gli adulti e i bambini con un peso superiore ai 30 kg.

Nelle persone anziane e nei pazienti con insufficienza renale non è richiesto un aggiustamento della posologia.

Modo di somministrazione

Per uso orale.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Loratadina EG (loratadina)


Ipersensibilità al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti.



Loratadina EG (loratadina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Una grande quantità di dati su donne in gravidanza (più di 1.000 casi esposti) indica assenza di malformazioni e tossicità feto/neonatale della loratadina. Gli studi su animali non indicano effetti dannosi diretti o indiretti rispetto alla tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). Come misura precauzionale, è preferibile evitare l'uso di loratadina durante la gravidanza.

La loratadina viene escreta nel latte materno, perciò l'uso di loratadina non è raccomandato nelle donne che allattano al seno.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a numeri di paragrafo non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube