Mixotone

25 ottobre 2020

Mixotone



Mixotone: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Mixotone disponibili in commercio.


Mixotone è un farmaco a base di idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi + antibatterici. E' commercializzato in Italia da Teofarma


Confezioni e formulazioni di Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina) e perchè si usa


Trattamento delle infezioni batteriche superficiali del canale uditivo esterno sensibili alla neomicina/polimixina ed accompagnate da evidente reazione infiammatoria.



Come usare Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina): posologia, dosi e modo d'uso


Instillare 3 -4 gocce al giorno nel canale auricolare.

Non superare la settimana di trattamento.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina)


Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Tubercolosi, varicella, herpes simplex ed altre malattie micotiche e virali della cute da trattare.



Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Nelle donne in gravidanza, durante l'allattamento e nella primissima infanzia usare solo in caso di effettiva necessità e sotto diretto controllo del medico.



Quali sono gli effetti collaterali di Mixotone (idrocortisone + polimixina B + neomicina + lidocaina)


In rari casi è possibile, a carico del condotto uditivo, la comparsa di reazioni locali da ipersensibilità come iperemia, edema, prurito e desquamazione: per trattamenti protratti oltre il limite indicato è possibile la comparsa di atrofia cutanea, ipertricosi, eruzioni acneiformi, fragilità capillare, porpora, che regrediscono rapidamente dopo la sospensione del trattamento.

Gli effetti indesiderati sistemici sono estremamente improbabili a causa delle basse dosi consigliate; la loro comparsa tuttavia può tuttavia essere favorita da trattamenti condotti per periodi di tempo prolungati: in tal caso, i corticosteroidi possono indurre astenia, adinamia, ipopotassiemia, alcalosi metabolica, ipertensione arteriosa, turbe del ritmo cardiaco, iperglicemia.

Può manifestarsi visione offuscata, con frequenza non nota (vedere anche il paragrafo 4.4).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa