Plasbumin

06 aprile 2020

Plasbumin




Plasbumin è un farmaco a base di albumina umana soluzione, appartenente al gruppo terapeutico Sangue derivati e plasma expander. E' commercializzato in Italia da Grifols Italia S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Plasbumin (albumina umana soluzione) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Plasbumin (albumina umana soluzione) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Plasbumin (albumina umana soluzione) e perchè si usa


Ripristino e mantenimento del volume sanguigno circolante laddove sia stata dimostrata una ipovolemia e sia appropriato l'uso di un colloide.

La scelta di albumina anziché colloidi artificiali dipenderà dallo stato clinico del singolo paziente secondo le raccomandazioni ufficiali.



Come usare Plasbumin (albumina umana soluzione): posologia, dosi e modo d'uso


La concentrazione delle preparazioni di albumina, il dosaggio e la velocità di infusione devono essere stabilite sulla base delle necessità individuali dei pazienti.

Posologia

Il dosaggio richiesto dipende dal peso del paziente, dalla gravità del trauma o della malattia e dalla perdita continuativa di fluidi e proteine. Al fine di determinare la dose necessaria devono essere impiegate idonee misure del volume circolante e non i livelli plasmatici di albumina.

Quando viene somministrata albumina umana, si raccomanda un regolare monitoraggio dei parametri emodinamici, ad esempio questi devono includere:

  • pressione arteriosa e frequenza cardiaca
  • pressione venosa centrale
  • pressione di incuneamento nell'arteria polmonare
  • escrezione urinaria
  • elettroliti
  • ematocrito/emoglobina
Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia di Plasbumin nei bambini non sono state stabilite da studi clinici controllati e il suo uso nella popolazione pediatrica è basato unicamente sulla pratica medica consolidata. Per questo motivo, Plasbumin nei bambini deve essere utilizzato solo in caso di assoluta necessità.

Plasbumin può essere somministrato a pazienti in dialisi e neonati prematuri.

Pazienti con insufficienza renale

Plasbumin può essere somministrato a pazienti in dialisi dato che il contenuto di alluminio del prodotto finito è inferiore a 200 μg/l.

Modo di somministrazione

L'albumina umana può essere somministrata direttamente per infusione endovenosa o può essere diluita in una soluzione isotonica (ad esempio glucosio al 5% o soluzione salina allo 0,9%).

La velocità di infusione deve essere stabilita in funzione dello stato del paziente e delle indicazioni.

In Plasmaferesi la velocità d'infusione deve essere regolata secondo le velocità di rimozione.

La quantità totale non deve superare il livello di albumina presente in un individuo normale, cioè circa 2 g/kg di peso corporeo in assenza di sanguinamento in atto.

Se è richiesta una restrizione nella concentrazione di sodio da somministrare, Plasbumin 20% deve essere diluito in una soluzione di carboidrati priva di sodio, come destrosio al 5% in acqua.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Plasbumin (albumina umana soluzione)


Ipersensibilità ai preparati di albumina o ad uno qualsiasi degli eccipienti.



Plasbumin (albumina umana soluzione) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

La sicurezza di Plasbumin utilizzato durante la gravidanza non è stata stabilita in studi clinici controllati. Tuttavia, l'esperienza clinica con albumina suggerisce che non ci sono effetti dannosi sul corso della gestazione, o sul feto ed il neonato.

In generale si deve prestare particolare attenzione quando si somministra albumina in un paziente incinta.

Allattamento

Poiché l'albumina umana è un normale costituente del sangue umano, il trattamento con Plasbumin in una madre in fase di allattamento non fa attendere alcun rischio per il lattante neonato/bambino.

Fertilità

Non sono stati condotti studi sulla riproduzione animale con Plasbumin.

Le prove in animali da laboratorio non sono sufficienti per dimostrare la sicurezza per ciò che riguarda la riproduzione, lo sviluppo embrio-fetale, il corso della gestazione e lo sviluppo peri- e postnatale. Tuttavia, l'albumina umana è un normale costituente del sangue umano.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube