Amyco shampoo flacone 200 ml + dispositivo di misurazione

24 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Amyco

Amyco shampoo flacone 200 ml + dispositivo di misurazione



TITOLARE:

A.T.I. Azienda Terapeutica Veterinaria S.r.l.

MARCHIO

Amyco

CONFEZIONE

shampoo flacone 200 ml + dispositivo di misurazione

FORMA FARMACEUTICA
shampoo

PRINCIPIO ATTIVO
econazolo nitrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antimicotici

RICETTA
ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
25,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Amyco shampoo flacone 200 ml + dispositivo di misurazione

Profilassi e terapia delle micosi cutanee da lieviti (Malassezia pachidermatis, Candida albicans) e da dermatofiti (in modo particolare da Microsporum canis, Microsporum gypseum e Trichophyton mentagrophytes), complicate o no da batteri Gram-positivi (Streptococchi, Stafilococchi). L'impiego di AMYCO shampoo rappresenta un valido ausilio per diminuire la disseminazione delle spore ed abbrevia la durata del trattamento sistemico.

MODO D'USO

Come si usa Amyco shampoo flacone 200 ml + dispositivo di misurazione

applicare lo shampoo su tutto il corpo, frizionare, lasciare agire per 5-10 minuti e quindi risciacquare. Micosi cutanee da lieviti (M. pachidermatis e C. albicans): 4 ml/kg p.v. (pari a 40 mg di econazolo nitrato/kg p.v.) per cani e gatti. Si consigliano 1-2 applicazioni alla settimana per 2-3 settimane. Micosi cutanee da dermatofiti (M. canis, M. gypseum,T. mentagrophytes): 2 ml/kg p.v. (pari a 20 mg di econazolo nitrato/kg p.v.) per cani e gatti a pelo raso; 4 ml/kg p.v. (pari a 40 mg di econazolo nitrato/kg p.v.) per cani e gatti a pelo lungo. Si consigliano 1-2 applicazioni alla settimana per 4-8 settimane.
Il quantitativo di prodotto necessario può essere ottenuto agevolmente utilizzando un cucchiaio da cucina (pari a circa 15 ml di shampoo) oppure l'apposito misurino dosatore inserito nella confezione. In caso di portatori sani, soprattutto gatti, usare lo shampoo su tutto il corpo come lozione oppure usare come shampoo, 1-2 volte alla settimana. Nelle micosi diffuse e localizzate nelle quali non si osserva miglioramento ed in portatori sani, si consiglia di effettuare anche il trattamento sistemico per 30-60 giorni e comunque fino a negativizzazione degli esami colturali. I trattamenti a volte devono essere protratti per 3-4 mesi.
Nelle micosi localizzate risulta utile tagliare con le forbici il pelo attorno alle lesioni. Nei casi di lesioni micotiche diffuse si consiglia la tosatura completa dell'animale. La profilassi va eseguita anche in tutte le comunità animali (canili, gattili, pensioni, allevamenti) fino all'esito degli esami colturali, da effettuarsi periodicamente. L'ambiente ed i materiali inerti quali spazzole, tosatrici, ecc., vanno accuratamente puliti e disinfettati. Durante i trattamenti detergere e disinfettare l'ambiente ed evitare di introdurre altri animali. Per evitare la trasmissione all'uomo, i trattamenti dovrebbero venir effettuati fino alla negativizzazione degli esami colturali.

AVVERTENZE

utilizzare il prodotto secondo le modalità d'uso indicate. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico veterinario per istituire un'idonea terapia.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: il prodotto è destinato esclusivamente all'uso esterno. Evitare di spruzzare il prodotto sul muso, occhi e interno delle orecchie. Evitare in ogni modo applicazioni eccessive o improprie del prodotto. Non superare le dosi consigliate. Evitare di far ingerire o inalare il prodotto all'animale.Si consiglia di controllare l'animale: nel caso appaia una reazione cutanea dovuta all'uso del prodotto, si consiglia di sospendere il trattamento.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa