Cefaseptin 300 mg 10 compresse per cani

25 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Cefaseptin

Cefaseptin 300 mg 10 compresse per cani



TITOLARE:

Vétoquinol Italia S.r.l.

MARCHIO

Cefaseptin

CONFEZIONE

300 mg 10 compresse per cani

FORMA FARMACEUTICA
compressa

ALTRE CONFEZIONI DI CEFASEPTIN DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
cefalexina monoidrata

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibatterici cefalosporinici

RICETTA
ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
14,20 €

INDICAZIONI

A cosa serve Cefaseptin 300 mg 10 compresse per cani

per il trattamento delle infezioni cutanee batteriche (comprese piodermiti profonde e superficiali) causate da organismi sensibili a cefalexin, compresi Staphylococcus spp.Per il trattamento delle infezioni del tratto urinario (comprese nefriti e cistiti) causate da organismi sensibili a cefalexin, compresi Escherichia coli.

MODO D'USO

Come si usa Cefaseptin 300 mg 10 compresse per cani

per uso orale. 15 mg di cefalexin per kg di peso corporeo due volte al giorno (equivalente a 30 mg per kg di peso corporeo al giorno) per un periodo di: 14 giorni nei casi di infezione del tratto urinario; almeno 15 giorni nei casi di infezioni batteriche superficiali della cute; almeno 28 giorni nei casi di infezioni batteriche profonde della cute.Il prodotto può essere frantumato o aggiunto al cibo se necessario. In condizioni gravi o acute, ad eccezione dei casi di insufficienza renale nota, la dose può essere raddoppiata. Per garantire un corretto dosaggio ed evitare il sottodosaggio, il peso corporeo dovrebbe essere valutato il più accuratamente possibile.

AVVERTENZE

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la necessità di antibiotici sistemici rispetto alle alternative non antibiotiche per il trattamento della piodermite superficiale deve essere attentamente valutata dal veterinario responsabile. Come per altri antibiotici che sono eliminati principalmente dai reni, si puo' verificare un fenomeno di accumulo sistemico se la funzione renale è compromessa. In caso di nota insufficienza renale, la dose deve essere ridotta e antimicrobici notoriamente nefrotossici non devono essere somministrati in concomitanza. Questo prodotto non deve essere usato per trattare i cuccioli di meno di 1 Kg di peso corporeo. L'uso del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilità dei batteri isolati dall'animale. Se questo non è possibile, la terapia deve basarsi sulle informazioni epidemiologiche locali. Il medicinale dovrebbe essere usato tenendo conto dei regolamenti ufficiali, nazionali e locali sull'uso di prodotti antimicrobici. Il prodotto deve essere utilizzato secondo le istruzioni e quelle indicate dal veterinario prescrittore, allo scopo di prevenire lo sviluppo di batteri resistenti a cefalexin e la diminuzione dell'efficacia del trattamento che ne potrebbe derivare



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa