Floxadox os soluzione tanica da 10 kg

05 dicembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Floxadox

Floxadox os soluzione tanica da 10 kg



TITOLARE:

Dox-Al Italia S.p.A.

MARCHIO

Floxadox

CONFEZIONE

os soluzione tanica da 10 kg

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

ALTRE CONFEZIONI DI FLOXADOX DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
enrofloxacina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

PREZZO
-------- €

INDICAZIONI

A cosa serve Floxadox os soluzione tanica da 10 kg

trattamento delle infezioni causate dai seguenti microrganismi sensibili all'enrofloxacina. Polli: Mycoplasma gallisepticum, Mycoplasma synoviae, Avibacterium paragallinarum, Pasteurella multocida. Tacchini: Mycoplasma gallisepticum, Mycoplasma synoviae, Pasteurella multocida. Faraone: micoplasmosi (M. gallisepticum), infezioni da Riemerela anatipestifer, infezioni da Ornithobacterium rhinotracheale, pasteurellosi (Pasteurella multocida), salmonellosi (Salmonella spp.). Anatre: infezioni da Pasteurella multocida, Riemerella anatipestifer, salmonellosi (Salmonella spp.). Fagiani: micoplasmosi (M. gallisepticum), pasteurellosi (Pasteurella multocida), tenosinovite sostenute da S. aureus. Quaglie: pasteurellosi (Pasteurella multocida), salmonellosi (Salmonella spp.). Conigli: malattie sostenute da Bordetella bronchiseptica, Pasteurella multocida, ed enteriti batteriche sostenute da germi Gram-negativi sensibili alla Enrofloxacina (E. coli, Klebsiella pneumoniae, Pseudomonas spp., Salmonella spp., Yersinia spp.).

MODO D'USO

Come si usa Floxadox os soluzione tanica da 10 kg

il medicinale deve essere somministrato attraverso l'acqua da bere secondo le indicazioni del medico veterinario avendo cura di non superare la posologia in mg di principio attivo/kg p.v. giornaliera autorizzata. Non miscelare in mangimi solidi. Per una corretta somministrazione togliere l'alimento liquido residuo e somministrare quello medicato con Floxadox, nella quantità stabilita dal medico veterinario. L'acqua medicata dovrebbe essere preparata ogni giorno, immediatamente prima dell'approvvigionamento. Calcolare attentamente il totale della massa corporea da trattare ed il consumo quotidiano di acqua prima di ogni trattamento. Il consumo dell'acqua medicata dipende dalle condizioni cliniche e dall'età degli animali, dalla temperatura ambiente e dal fotoperiodo. Per ottenere un dosaggio corretto è necessario regolare in modo adeguato la concentrazione di prodotto. Diluire accuratamente nell'acqua da bere al seguente dosaggio: polli e tacchini: 10 mg di enrofloxacina/kg p.v. al giorno per 3-5 giorni consecutivi. Trattamento per 3-5 giorni consecutivi: per 5 giorni consecutivi nelle infezioni miste e nelle forme progressive croniche. In assenza di un miglioramento clinico entro 2-3 giorni, si deve considerare una terapia antimicrobica alternativa sulla base dei test di sensibilità. Faraone, anatre, fagiani, quaglie: 10 mg di p.a./kg p.v., pari a circa 50 g di Floxadox ogni 100 l di acqua di bevanda per 3-5 giorni.Conigli: 5 mg di p.a./kg p.v., pari a circa 50-100 g di Floxadox ogni 100 l di acqua di bevanda per 3-5 giorni. Al fine di assicurare il consumo completo della soluzione medicamentosa, gli animali non devono accedere ad altre fonti di abbeveraggio durante il trattamento. Assicurarsi che la dose calcolata venga ingerita completamente. Usare attrezzature di dosaggio appropriate e adeguatamente calibrate.

AVVERTENZE

l'utilizzo ripetuto e protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione mediante pulizia e disinfezione. Il trattamento di infezioni da Mycoplasma spp potrebbe non eradicare il microrganismo.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: non iniettare e non miscelare in mangimi solidi. Resistenza nel pollame è stata segnalata, nell'UE, nei confronti di Mycoplasma synoviae. L'uso di Floxadox nel pollame deve essere conforme al regolamento CE 1177/2006 della Commissione e alle normative nazionali di recepimento. Durante l'uso del medicinale veterinario è necessario attenersi ai regolamenti ufficiali e locali sull'uso di prodotti antimicrobici. I fluorochinoloni devono essere impiegati solo nel trattamento di condizioni cliniche che hanno risposto poco o ci si aspetta rispondano poco ad altre classi di antimicrobici. Se possibile, i fluorochinoloni devono essere usati esclusivamente in base ai risultati di un antibiogramma. Prima dell'uso, i serbatoi principali dovrebbero essere svuotati, accuratamente puliti e poi riempiti con un volume noto di acqua pulita prima di aggiungere la quantità necessaria di prodotto. La risultante miscela dovrebbe essere agitata. Prima dell'uso è necessario controllare a intervalli regolari i serbatoi principali per rilevare la presenza di polvere, la formazione di alghe e sedimentazione. Se non si produce un miglioramento clinico entro due o tre giorni è necessario ripetere il test di sensibilità e, se necessario, la terapia dovrà essere modificata. Non lasciare a disposizione di altri animali l'acqua medicata. Un utilizzo di tale prodotto diverso dalle istruzioni può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti ai fluorochinoloni e allo stesso tempo ridurre l'efficacia del trattamento con altri chinoloni a causa della resistenza crociata.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa