Flumechina 50% Liquida Trei os 1 kg

07 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Flumechina 50% Liquida Trei

Flumechina 50% Liquida Trei os 1 kg


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company

MARCHIO

Flumechina 50% Liquida Trei

CONFEZIONE

os 1 kg

FORMA FARMACEUTICA
liquido uso orale

PRINCIPIO ATTIVO
flumechina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
18 mesi

PREZZO
-------- €

CONFEZIONI DI FLUMECHINA 50% LIQUIDA TREI DISPONIBILI IN COMMERCIO
  • flumechina 50% liquida trei os 1 kg (scheda corrente)

INDICAZIONI

A cosa serve Flumechina 50% Liquida Trei os 1 kg

per il trattamento di colibacillosi, salmonellosi, pasteurellosi.

MODO D'USO

Come si usa Flumechina 50% Liquida Trei os 1 kg

il prodotto deve essere somministrato solubilizzato nell'acqua di bevanda secondo le indicazioni del medico veterinario prescrittore, avendo cura di non superare la posologia in mg/kg p.v. giornaliera, autorizzata. Polli da carne (escluse le ovaiole in deposizione): g 2,4 ogni 100 kg di p.v. pari a 12 mg/kg p.v. di flumechina per 3 - 5 giorni. Per assicurare la corretta posologia ed evitare sovra- o sottodosaggio raggruppare gli animali da trattare in base al peso vivo, tenendo conto dell'assunzione giornaliera di acqua da bere, e calcolare accuratamente il dosaggio di prodotto da miscelare nell'acqua da bere. Per una corretta somministrazione togliere dagli abbeveratoi l'acqua residua e somministrare, come unica fonte di bevanda, quella medicata. Al termine della terapia ripristinare acqua non medicata.

AVVERTENZE

l'uso della flumechina nel pollame deve essere conforme al Regolamento CE 1177/2006 della Commissione e alle relative normative nazionali. Effettuare un'aratura profonda (almeno 35 cm) per le deiezioni provenienti da animali trattati con flumechina.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: raccomandazioni per un uso prudente del prodotto: durante l'uso del medicinale veterinario, è necessario attenersi ai regolamenti ufficiali e locali sull'uso di prodotti antimicrobici. Se possibile, i chinoloni devono essere usati esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo diverso dalle istruzioni fornite in questo foglietto illustrativo può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti ai chinoloni e allo stesso tempo ridurre l'efficacia del trattamento con altri (fluoro) chinoloni a causa della resistenza crociata. Il prodotto non deve essere usato per la profilassi: l'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e disinfezione.


Data ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa