Lincomicina 11% Vetoquinol os 5 kg

04 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Lincomicina 11% Vetoquinol

Lincomicina 11% Vetoquinol os 5 kg


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Vétoquinol Italia S.r.l.

MARCHIO

Lincomicina 11% Vetoquinol

CONFEZIONE

os 5 kg

FORMA FARMACEUTICA
granulato

PRINCIPIO ATTIVO
lincomicina cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibatterici lincosamidici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

PREZZO
-------- €

CONFEZIONI DI LINCOMICINA 11% VETOQUINOL DISPONIBILI IN COMMERCIO
  • lincomicina 11% vetoquinol os 5 kg (scheda corrente)

INDICAZIONI

A cosa serve Lincomicina 11% Vetoquinol os 5 kg

trattamento e controllo della enterite necrotica superficiale sostenuta da Brachispira hyodysenteriae e delle polmoniti enzootiche sostenute da Micoplasmi.

MODO D'USO

Come si usa Lincomicina 11% Vetoquinol os 5 kg

9 g di prodotto ogni 100 kg di p.v. (pari a 10 mg di lincomicina per kg di p.v.). Impiegare indicativamente le seguenti quantità di prodotto: da 60 g a 180 g ogni 100 litri di acqua o da 120 g a 360 g ogni 100 kg di sostanza secca nell'alimento liquido. Durata indicativa del trattamento: 21 giorni nella enterite necrotica superficiale; 7 giorni nelle polmoniti enzootiche. Il prodotto deve essere somministrato nell'acqua da bere o nell'alimento liquido, secondo le indicazioni del medico veterinario prescrittore, avendo cura di non superare la posologia in mg/kg p.v. di principio attivo giornaliera autorizzata. La concentrazione nell'acqua di bevanda deve essere calcolata in funzione del peso corporeo degli animali da trattare e del consumo di acqua.

AVVERTENZE

l'assunzione del medicinale da parte degli animali può essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di acqua, eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medico veterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione mediante pulizia e disinfezione.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: non miscelare nel mangime solido. L'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilità nei confronti dei batteri isolati dagli animali. Se ciò non fosse possibile la terapia dovrebbe essere basata su informazioni epidemiologiche locali ( regionali, aziendali) circa la sensibilità dei batteri target. L'uso improprio del prodotto potrebbe incrementare la prevalenza di batteri resistenti alla lincomicina e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antimicrobici a causa della possibile comparsa di cross-resistenza.


Data ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa