Stimovit im o ev flacone vetro 500 ml + fiala 4 ml

25 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Stimovit

Stimovit im o ev flacone vetro 500 ml + fiala 4 ml



TITOLARE:

Ceva Salute Animale S.p.A.

MARCHIO

Stimovit

CONFEZIONE

im o ev flacone vetro 500 ml + fiala 4 ml

FORMA FARMACEUTICA
soluzione (uso interno)

PRINCIPIO ATTIVO
glucosio anidro + sodio cloruro + potassio cloruro + calcio cloruro + magnesio cloruro + complesso vitaminico

GRUPPO TERAPEUTICO
Minerali, nutritivi, disintossicanti

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.

INDICAZIONI

A cosa serve Stimovit im o ev flacone vetro 500 ml + fiala 4 ml

STIMOVIT, per l'apporto di destrosio, di acqua e di alcuni elementi minerali necessari al mantenimento dell'equilibrio elettrolitico, si rivela indicato principalmente nelle alterazioni del metabolismo dei carboidrati, nelle disidratazioni, nei casi di anoressia grave ed in genere ogni qualvolta si ha ragione di sospettare un abnorme esaurimento delle riserve energetiche glucidiche. STIMOVIT, inoltre, per l'elevata quantità di destrosio e per l'azione farmacodinamica delle vitamine in esso contenute, trova impiego nelle ipotrofi e organiche, nelle cachessie, nella convalescenza di malattie infettive o di interventi chirurgici in cui l'uso di chemioterapici ha determinato ipovitaminosi, ecc. STIMOVIT trova pure applicazione nell'acetonemia non complicata dei bovini in quanto il destrosio, costituendo una fonte di energia di immediata utilizzazione, neutralizza l'effetto dei corpi chetonici circolanti. A questo si aggiunge l'azione della vitamina B12 la quale stimola e potenzia il potere metilante del fegato, organo essenziale al recupero, nei casi sopra citati.

MODO D'USO

Come si usa Stimovit im o ev flacone vetro 500 ml + fiala 4 ml

Al momento dell'uso introdurre il contenuto della fiala o del flaconcino da 4 ml nel flacone ed inoculare per via endovenosa, sottocutanea ed intraperitoneale alle seguenti dosi: Bovini, equini: 1000-2000 ml/capo. Vitelli, ovini, suini: 500 ml/capo. Cani, gatti: 30-50 ml/capo per via endovenosa, 100-250 ml per via sottocutanea o intraperitoneale. La posologia può essere aumentata a giudizio del medico veterinario in base alla gravità della patologia in atto.



Data ultimo aggiornamento scheda: 12/11/2019

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa