Ticovac

25 ottobre 2020

Ticovac



Ticovac: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Ticovac disponibili in commercio.


Ticovac è un farmaco a base di vaccino encefalite trasmessa da zecca inattivato, appartenente al gruppo terapeutico Vaccini virali. E' commercializzato in Italia da Pfizer S.r.l.


Confezioni e formulazioni di Ticovac (vaccino encefalite trasmessa da zecca inattivato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Ticovac (vaccino encefalite trasmessa da zecca inattivato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Ticovac (vaccino encefalite trasmessa da zecca inattivato) e perchè si usa


TICOVAC 0,5 ml è indicato per l'immunizzazione attiva (profilassi) di soggetti di età pari o superiore a 16 anni contro la encefalite da zecca (TBE).

TICOVAC 0,5 ml deve essere somministrato sulla base delle raccomandazioni ufficiali relative alla necessità e ai tempi della vaccinazione contro la TBE.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Ticovac (vaccino encefalite trasmessa da zecca inattivato)


Ipersensibilità al principio attivo, a uno qualsiasi degli eccipienti, o ai residui produttivi (formaldeide, neomicina, gentamicina, solfato di protamina). Devono essere prese in considerazione allergie crociate ad aminoglicosidi diversi da neomicina e gentamicina.

Grave ipersensibilità all'uovo e alle proteine del pollo (reazione anafilattica dopo ingestione di proteine dell'uovo) possono causare gravi reazioni allergiche nei soggetti sensibilizzati (vedere anche paragrafo 4.4).

La vaccinazione anti-TBE deve essere rimandata nel caso in cui il soggetto sia affetto da una malattia acuta moderata o grave (con o senza febbre).



Ticovac (vaccino encefalite trasmessa da zecca inattivato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Non ci sono dati sull'utilizzo di TICOVAC 0,5 ml in donne in gravidanza.

Allattamento

Non è noto se TICOVAC 0,5 ml venga secreto nel latte materno.

Pertanto, TICOVAC 0,5 ml deve essere somministrato durante la gravidanza e alle donne che allattano al seno solo se è considerato urgente ottenere la protezione contro la infezione da TBE e dopo aver attentamente considerato il rapporto rischio / beneficio.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa