Trausan

23 febbraio 2024

Trausan


Tags:


Cos'è Trausan (citicolina sale sodico)


Trausan è un farmaco a base di citicolina sale sodico, appartenente al gruppo terapeutico Psicostimolanti. E' commercializzato in Italia da Piam Farmaceutici S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Trausan disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Trausan disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Trausan e perchè si usa


  • Trattamento di disturbi neurologici e cognitivi associati ad accidenti cerebrovascolari
  • Trattamento di disturbi neurologici e cognitivi associati a lesioni cerebrali traumatiche

Indicazioni: come usare Trausan, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Adulti

La dose raccomandata è compresa tra 500 mg e 2000 mg al giorno, a seconda della gravità del disturbo da trattare.

Popolazioni speciali Anziani

Non è raccomandato alcun aggiustamento della dose nei pazienti anziani sulla sola base dell'età.

Popolazione pediatrica

L'esperienza nei bambini è limitata per cui il medicinale deve essere somministrato solo quando il beneficio terapeutico previsto è maggiore degli eventuali possibili rischi.

Modo di somministrazione

Citicolina soluzione orale può essere assunta direttamente dalla bustina stick o sciolta in mezzo bicchiere d'acqua (120 mL).

Per le istruzioni sulla diluizione del medicinale prima della somministrazione, vedere paragrafo 6.6.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Trausan


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Citicolina soluzione orale è controindicata nei pazienti che soffrono di ipertonia del sistema nervoso parasimpatico.

Trausan può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

I dati relativi all'uso di citicolina in donne in gravidanza non sono adeguati.

Citicolina soluzione non deve essere usata durante la gravidanza se non è chiaramente necessario, ossia solo nel caso in cui il beneficio terapeutico previsto sia maggiore degli eventuali possibili rischi (vedere paragrafo 5.3).


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico



Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa