Triscudil

14 giugno 2021

Triscudil


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Triscudil (omega polienoici)


Triscudil è un farmaco a base di omega polienoici, appartenente al gruppo terapeutico Ipolipemizzanti omega 3. E' commercializzato in Italia da Piam Farmaceutici S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Triscudil disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Triscudil disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Triscudil e perchè si usa


Ipertrigliceridemia

Nella ipertrigliceridemia endogena associato ad adeguato regime dietetico quando la risposta alle diete ed ad altre misure non farmacologiche da sole si sia dimostrata insufficiente:
  • ipertrigliceridemia di tipo IV in monoterapia
  • ipertrigliceridemia di tipo IIb/III in associazione alle statine, quando il controllo dei trigliceridi con le sole statine non si sia dimostrato sufficiente.

Indicazioni: come usare Triscudil, posologia, dosi e modo d'uso


Ipertrigliceridemia

Il trattamento iniziale è di due capsule al giorno. Se non si ottiene un'adeguata risposta, la dose può essere aumentata a quattro capsule al giorno.

Le capsule molli devono essere assunte con il cibo per evitare disturbi gastrointestinali.

Non sono disponibili informazioni riguardo al trattamento di TRISCUDIL nei bambini, nei pazienti anziani di età superiore ai 70 anni o nei pazienti con insufficienza epatica (vedere paragrafo 4.4), mentre sono disponibili solo informazioni limitate per quanto riguarda l'uso in pazienti con insufficienza renale.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Triscudil


Ipersensibilità al principio attivo, alla soia, alle arachidi o ad uno qualsiasi degli altri eccipienti.

Triscudil può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Non vi sono dati adeguati riguardanti l'uso di TRISCUDIL nelle donne in gravidanza.

Gli studi sugli animali non hanno dimostrato alcuna tossicità riproduttiva. Il rischio potenziale per gli esseri umani non è noto, e quindi TRISCUDIL non deve essere utilizzato durante la gravidanza a meno che non sia strettamente necessario.

Allattamento

Non vi sono dati sull'escrezione di TRISCUDIL nel latte materno umano o animale.

Pertanto, TRISCUDIL non deve essere usato durante l'allattamento.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Disturbi digestivi ed epatobiliari, proprietà del Boldo
Farmaci e cure
06 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Disturbi digestivi ed epatobiliari, proprietà del Boldo
I Big Data a favore della salute
Farmaci e cure
24 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
I Big Data a favore della salute