Zomacton

22 gennaio 2021

Zomacton


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Zomacton (somatropina preparazione iniettabile)


Zomacton è un farmaco a base di somatropina preparazione iniettabile, appartenente al gruppo terapeutico Ormoni somatotropici. E' commercializzato in Italia da Ferring S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Zomacton disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Zomacton disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Zomacton e perchè si usa


ZOMACTON è indicato per il trattamento prolungato di bambini con deficit della crescita dovuto a una inadeguata secrezione dell'ormone della crescita e per il trattamento prolungato del ritardo della crescita dovuto alla Sindrome di Turner diagnosticata tramite analisi cromosomica.

Indicazioni: come usare Zomacton, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

La terapia con ZOMACTON deve essere effettuata solamente sotto la supervisione di un medico specialista con esperienza nel trattamento di pazienti con deficit dell'ormone della crescita.

La posologia e lo schema di somministrazione di ZOMACTON devono essere adattati alle esigenze del singolo paziente.

La durata del trattamento, di solito un periodo di diversi anni, dipenderà dal massimo beneficio terapeutico raggiungibile.

Carenza di ormone della crescita

In genere si raccomanda una dose settimanale di 0,17 mg/kg - 0,23 mg/kg di peso corporeo (approssimativamente 4,9 mg/m2- 6,9 mg/m2 di superficie corporea), suddivisa in 6-7 iniezioni sottocutanee (corrispondenti ad una iniezione giornaliera di 0,02 mg/kg - 0,03 mg/kg di peso corporeo o a 0,7 mg/m2- 1,0 mg/m2 di superficie corporea).

Non deve essere superata la dose totale settimanale di 0,27 mg/kg o 8 mg/m2 di superficie corporea (corrispondente ad iniezioni giornaliere non superiori a 0,04 mg/kg).

Sindrome di Turner

In genere si raccomanda una dose settimanale di 0,33 mg/kg di peso corporeo (approssimativamente 9,86 mg/m2 di superficie corporea) suddivisa in 6-7 iniezioni sottocutanee (corrispondenti ad una iniezione giornaliera di 0,05 mg/kg di peso corporeo o di 1,40 mg/m2- 1,63 mg/m2 di superficie corporea).

Modo di somministrazione

La somministrazione sottocutanea dell'ormone della crescita può portare alla perdita o all'aumento di tessuto adiposo al sito di iniezione. Pertanto i siti di iniezione devono essere alternati.

Per le istruzioni sulla ricostituzione del medicinale prima della somministrazione, vedere il paragrafo 6.6.


Controindicazioni: quando non dev'essere usato Zomacton


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

ZOMACTON non deve essere somministrato a bambini prematuri o neonati perchè il solvente contiene alcool benzilico.

ZOMACTON non deve essere utilizzato se vi è evidenza di un'attività tumorale. I tumori intracranici devono essere inattivi e la terapia antitumorale deve essere completata prima di iniziare la terapia con GH. In caso di crescita tumorale è necessario interrompere il trattamento.

ZOMACTON non deve essere usato per la stimolazione della crescita in bambini che abbiano le epifisi saldate.

I pazienti con malattie acute critiche che soffrano di complicazioni a seguito di intervento chirurgico a cuore aperto, all'addome, traumi accidentali multipli, deficit respiratorio acuto o condizioni similari non devono essere trattati con ZOMACTON.

In bambini con malattie renali croniche, il trattamento con ZOMACTON deve essere interrotto in caso di trapianto renale. 

Zomacton può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non sono disponibili dati clinici su donne in gravidanza trattate con ZOMACTON. Non ci sono dati sull'utilizzo di ZOMACTON nell'animale in gravidanza (vedere paragrafo 5.3 Dati preclinici di sicurezza).

Perciò ZOMACTON non è raccomandato in gravidanza e in donne in età fertile che non usino contraccettivi.

Non sono stati condotti studi clinici con prodotti contenenti somatropina nelle donne che allattano. Non è noto se la somatropina sia escreta nel latte materno. Pertanto si deve esercitare cautela quando si somministrano prodotti a base di somatropina a donne che allattano.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa