ANGIOSTRONGILOSI

27 febbraio 2020
Lettera A

ANGIOSTRONGILOSI


Definizione di ANGIOSTRONGILOSI


Malattia infettiva causata da un nematode (Angiostrongylus costaricens) che si manifesta con dolori addominali localizzati in fossa iliaca destra, febbre, vomito, stipsi, talora occlusione o perforazione intestinale; la localizzazione al testicolo può causare un processo necrotico. Un altro nematode (Astrongylus cantonensis), presente soprattutto in Asia sud-orientale, può causare una sindrome meningea, paresi facciale transitoria ed eosinofilia. Può durare diversi mesi. Sin.: meningo-encefalite eosinofila.


Dizionario medico:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube