ASCESSO CEREBRALE

16 novembre 2018
Lettera A

ASCESSO CEREBRALE



Definizione di ASCESSO CEREBRALE


Raccolta purulenta nella sostanza cerebrale o nello spazio epidurale o sottodurale. La causa più frequente è l'otite batterica non trattata; più raramente mastoidite, sinusite, erisipela facciale, traumi cranici, meningite purulenta. Spesso si tratta di ascessi metastatici provenienti da un ascesso polmonare, bronchiectasia, empiema, endocardite lenta, osteomielite, metrite, ascesso epatico; gli ascessi metastatici sono spesso multipli, mentre quelli dovuti a cause locali sono quasi sempre unici. Si hanno sintomi generali di infezione (febbre, ecc.), segni di ipertensione endocranica (cefalea, vomito, ecc.) e sintomi neurologici di localizzazione (analoghi a quelli di un tumore cerebrale).


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde