ATETOSI

16 novembre 2018
Lettera A

ATETOSI



Definizione di ATETOSI


Movimenti involontari, molto lenti, che si modificano senza sosta e si succedono senza interruzione, prevalentemente agli arti. Quando interessano la mano, le dita compiono movimenti di iperestensione, di flessione, di abduzione che passano da un dito all'altro e che ricordano i movimenti dei tentacoli dei polipi. Alla faccia si hanno smorfie grottesche continuamente variabili. L'atetosi può essere congenita o insorgere nel corso o come esito di una encefalopatia o di un ictus; nelle lesioni dello striato si può avere atetosi limitata ad un solo lato (emiatetosi ).


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde