BOTRIOCEFALO

20 ottobre 2018
Lettera B

BOTRIOCEFALO



Definizione di BOTRIOCEFALO


Parassita intestinale, è il più lungo dei cestodi: l'adulto è lungo da 2 a 10 metri; la testa (scolice) è caratterizzata dall'assenza di ventose, sostituite da due fossette longitudinali. Le uova, eliminate con le feci, devono arrivare nell'acqua per liberare un embrione cigliato, che viene ingerito da un crostaceo, dove si incista. La larva passa poi in un secondo ospite intermedio, un pesce di acqua dolce (salmone, luccio, trota, pesce persico ecc.), dove penetra nei muscoli. L'ingestione di pesce crudo da parte dell'uomo, del cane, del gatto o di altri carnivori (ospiti definitivi) provoca l'infestazione. La larva diventa adulta nell'intestino crasso in 3 settimane e vive da a 5 a 10 anni. Sin.: Diphyllobotrium.


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde