BRUCELLA

19 novembre 2018
Lettera B

BRUCELLA



Definizione di BRUCELLA


Germe gram-negativo, immobile, generalmente intracellulare, aerobio, asporigeno, privo di capsula; tre specie (B. abortus, B. melitensis e B. suis) sono patogene per l'uomo. L'habitat naturale del germe è l'animale, nel quale si localizza nella ghiandola mammaria e nell'utero gravido. L'uomo contrae la malattia per ingestione di latte non bollito o di prodotti alimentari contaminati, o per contatto diretto in presenza di una escoriazione cutanea, con animali infetti, secrezioni o escrezioni di animali (latte, urine).


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde