FEBBRE BOTTONOSA

27 maggio 2020
Lettera F

FEBBRE BOTTONOSA


Definizione di FEBBRE BOTTONOSA


Rickettsiosi causata da Rickettsia conorii, trasmessa all'uomo dalla zecca del cane e dei roditori selvatici. Nella sede della puntura della zecca si ha un'escara superficiale con adenopatia satellite; dopo 5-6 giorni compaiono febbre, artralgie, disturbi gastro-intestinali e dopo altri 3-4 giorni una eruzione maculo-papulosa diffusa; rara è una reazione meningea. La prognosi è buona se trattata con antibiotici. Sin.: febbre esantematica marsigliese, febbre esantematica mediterranea, febbre marsigliese, malattia di Carducci, malattia di Conor-Bruch, malattia di Olmer, tifo da zecche africane.


Dizionario medico:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube