FRAMBOESIA

22 ottobre 2018
Lettera F

FRAMBOESIA



Definizione di FRAMBOESIA


Malattia infettiva causata da una Spirocheta (Treponema pertenue), morfologicamente identica al Treponema pallido della lue, endemica nelle zone tropicali umide. Spesso è contratta anche prima della pubertà per contagio diretto attraverso una escoriazione cutanea o trasmessa attraverso le mosche. Dopo 3-4 settimane di incubazione si ha la comparsa di un'ulcera da inoculazione, indolore, con un punto giallo al centro ("bottone pianico"); dopo 1-3 mesi si ha un'eruzione papulosa generalizzata con febbre ed artralgie (fase secondaria); non trattata, si può arrivare dopo alcuni anni alla fase terziaria con formazione di lesioni distruttive (gomme), soprattutto al naso e alle ossa del cranio. Dà immunità crociata con la sifilide. Sin.: buba, parangi, pian, yaws.


Vedi anche:


Ultimi articoli
L'esperto risponde