LEISHMANIOSI VISCERALE

15 agosto 2020
Lettera L

LEISHMANIOSI VISCERALE


Definizione di LEISHMANIOSI VISCERALE


Malattia infettiva, causata da Leishmania donovani o Leishmania infantum, diffusa nelle zone tropicali e subtropicali e sulle rive del Mediterraneo. Dopo un periodo di incubazione dalla puntura dell'insetto di 2-4 mesi, inizia con febbre irregolare ("febbre folle"), dispepsia, cospicua splenomegalia; se non curata, evolve verso la cachessia e morte per sindrome emorragica da trombopenia o sovrainfezione intercorrente. Sin.: anemia splenica infettiva, febbre nera di Assam, kala-azar.




Dizionario medico:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube