LINFOMA NON-HODGKIN

07 dicembre 2019
Lettera L

LINFOMA NON-HODGKIN


Definizione di LINFOMA NON-HODGKIN


Eterogeneo gruppo di neoplasie maligne di derivazione linfocitaria con quadri patologici differenti per caratteristiche istopatologiche, immunofenotipiche e genotipiche; il quadro clinico risulta quindi molto diversificato a seconda delle proprietà biologiche e citologiche del clone cellulare coinvolto dalla noxa neoplastica. In base al grado di malignità si distinguono forme ad elevata evoluzione maligna (linfoma linfoblastico, di Burkitt, immunoblastico, Ki-1 positivo, centroblastico, a cellule T) e forme di bassa o intermedia malignità (linfoma centrocitico, centroblastico-centrocitico, a piccoli linfociti, linfoplasmocitoide o immunocitoma, a cellule T periferiche). Forme particolari di linfoma non-Hodgkin sono linfoma della zona T, di Lennert, angioimmunoblastico, di Castleman, MALT o primitivi dell'apparato gastro-enterico.


Dizionario medico:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube