Acido ialuronico

25 ottobre 2008

Acido ialuronico




30 luglio 2008

Acido ialuronico

Gent. Dott. , mi rivolgo a Lei perchè vorrei avere un'ulteriore (ed anche imparziale) risposta rispetto al chirurgo a cui mi sono rivolta. Ieri ho fatto delle iniezioni di acido ialuronico ai lati della bocca, perchè avevo delle pieghe leggermente accentuate rispetto alla norma (anche se forse è solo una mia fissazione visto che gli altri non lo notano), di carattere ereditario più che dovute all'età, visto che ho 28 anni e ne dimostro anche meno. Così mi sono rivolta ad un chirurgo per fare un'iniezione (più in particolare mi ha iniettato "Juvèderm 3 ultra", un'intera fiala da 0. 55 ml. ), ma non credevo, forse sottovalutando la cosa, che fosse "invasiva". Mi spiego meglio: pensavo che con l'iniezione si attenuasse la ruga, ma non che avrei avuto un "corpo estraneo" (mi sembra di avere dei cuscinetti, tipo quelli che vengono applicati dal dentista) sottopelle. Ho fatto le iniezioni ieri, ma oggi ancora vedo (e soprattutto sento, perchè sono duri al tatto) dei "bozzi" ai lati della bocca, che innanzitutto rendono innaturale qualsiasi mia espressione, e inoltre hanno anche modificato la forma della mia bocca e della zona limitrofa. Spero di aver reso l'idea, ma come avrà capito il risultato non è affatto quello che mi aspettavo. Ho chiamato il mio chirurgo e mi ha detto che probabilmente sono ancora gonfia, ma credo che la verità (anche dopo essermi documentata su internet) sia che ho sottovalutato "l'intervento", pensando che fosse un trattamento superficiale. So che avrei dovuto informarmi prima, ma vorrei ora sapere da Lei se questo effetto di sentire e vedere dei cuscinetti ai lati delle labbra scomparirà nei prossimi giorni, o è il riempimento che fa sì che la ruga si attenui. In quest'ultimo caso vorrei sapere se c'è qualche modo per rimuovere quest'effetto, visto che i risultati durano 1 anno. Spero di essere stata abbastanza chiara, e che potrà rispondere alle mie domande. In attesa, La saluto. Ilaria

Risposta del 25 ottobre 2008

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO SCROCCA


Il prodotto che è stato utilizzato nel suo caso è idiscutibile sul piano qualitativo intrinseco. Ha certamente una permanenza tissutale prolungata. Resta da stabilire se il suo tipo di rughe fosse quello indicato per il trattamento scelto. Uno Specialista esperto sa bene valutare queste condizioni. In un momento iniziale può stemperare il gonfiore attuale mediante un massaggio che aiuti a diffondere l'acido ialuronico nei tessuti.

Prof. Alberto Scrocca
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
Specialista in Otorinolaringoiatria
NAPOLI (NA)

Risposta del 25 ottobre 2008

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO SCROCCA


N. B. per un refuso tipografico nella mia risposta c'è scritto che il prodotto usato è "idiscutibile". Intendevo dire: "indiscutibile"

Prof. Alberto Scrocca
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
Specialista in Otorinolaringoiatria
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Chirurgia estetica




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube