Ansia post cancro

27 dicembre 2005

Ansia post cancro




23 dicembre 2005

Ansia post cancro

Al mio ragazzo 2 anni fa è stato diagnosticato un carcinoma al testicolo. Dopo intervento e 3cicli di chemio è tutto rientrato nella norma. Io sto con lui da circa 3 mesi ed ho scoperto che ha accumulato un'ansia nel rapporto intimo dovuta a quello che ha avuto ed i continui controlli a cui si deve sottoporre. Raggiunge l'erezione ma al momento di mettere il profilattico ed eseguire la penetrazione perde vigore. Lui è consapevole dell'ansia accumulata, dice che piano piano riuscirà a risolvere il problema. Io nn gli metto fretta, però non sarebbe meglio consultare uno psicologo?o un sessuologo?ci sono dei consigli che mi può dare?la situazione può essere migliorata?grazie.

Risposta del 27 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Potrebbe essere utile avere un primo colloquio con l'urologo o l'oncologo che l'hanno seguito. Se loro lo riterranno opportuno si potrà iniziare una psicoterapia. Cordiali saluti e buone feste.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube