Assunzione pillola e gravidanza

10 settembre 2013

Assunzione pillola e gravidanza




07 settembre 2013

Assunzione pillola e gravidanza

Buona sera, le scrivo per porle due quesiti, ma collegati fra loro. . .

La ragazza di mio figlio vive in Repubblica Dominicana ed ha assunto per qualche mese la pillola anticoncezionale sequenziale a basso dosaggio.

purtroppo in maniera un pò "irresponsabile". . . Anche per i disturbi che le causava. . . Dimenticandola qualche volta o tardando di ore l'assunzione. . .

Comunque l'ultima l'ha assunta il 3 giugno. . .

E' venuto successivamente un mestruo leggero e poi l'ha abbandonata, avendo quindi rapporti non protetti fino al 13 giugno. . . (data in cui mio figlio è ripartito per l'Italia)

Ma dopo circa due mesi scopre di essere incinta. . . E l'ecografia del 26 agosto affermava una gravidanza di 11 settimane circa. . . (quindi con concepimento dopo gli 8 giorni di copertura contraccettiva della pillola. . . ) cioè fra l'11 e il 13 giugno. . Insomma subito. . .

Ma io temo che invece la gravidanza sia iniziata già dal ciclo precedente. . . Data la discontinuità dell'assunzione. . .


E' possibile determinare con maggior certezza le settimane di gravidanza o può esserci un margine di errore anche di alcune settimane?

E nel caso fosse già incinta e avesse continuato a prendere la pillola che rischi ci sono per il bambino?

Molte grazie per l'attenzione anche se sono stata forse un pò "confusa"

Attendo una sua gentile risposta e porgo cordiali saluti

Risposta del 10 settembre 2013

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO CAMMELLI


rischi particolari per il feto non ce ne sono e la determinazione dell'epoca gestazionale, con i moderni ecografi, lascia al massimo uno scarto di 4-5 giorni

Dott. sandro cammelli
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa